Come le estetiche "quarcore" e "infit" hanno conquistato il mondo in quarantena