Il cinema queer come antidoto all'omofobia