erotica, colorata e sospesa nel tempo: la fotografia di nobuyoshi araki