Pubblicità

donne che fotografano le donne

Tinte pastello + luci soffuse + female gaze = una nuova femminilità

di i-D Staff
|
28 febbraio 2017, 1:50pm

Mayan Toledano è una fotografa israeliana che vive a New York e che ha dato vita a un'estetica tutta sua caratterizzata da colori pastello e luci soffuse. Come ballerina, Mayan è affascinata sin da bambina dal corpo umano e dai sui movimenti. A 18 anni si arrende all'idea di diventare una ballerina professionista e si trasferisce a New York per intraprendere una carriera nel campo della fotografia.

Rimane però molto concentrata sul concetto di corpo e forma femminile, offrendo un ritratto intimo di femminilità in tutte le sue sfaccettature. Per il nostro numero di i-D The Family Values Issue, Mayan ha deciso di fotografare la modella, attivista e star a tutto tondo Hanne Gaby Odiele nel suo appartamento di New York, che recentemente ha svelato di essere intersex.

Qui, Mayan Toledano, condivide con noi la sua esperienza.

Come sei venuta a contatto con la fotografia?
Ero una ballerina ma dai tempi del liceo mi piaceva visitare spesso la camera oscura del dipartimento di fotografia della scuola. Ricordo di aver pensato più volte di cambiare disciplina in favore della fotografia ma il balletto rappresentava molto per la mia vita quindi decisi di mettere quest'arte da parte. All'università studiai fashion design e ciò che producevamo durante il corso assumeva un carattere speciale una volta fotografato. È divertente perchè non ho mai pensato di intraprendere dei corsi di studio per questa disciplina ma qualsiasi cosa facessi ne venivo in qualche modo a contatto.

Cosa ti attrae della fotografia?
Mi piace dirigere le persone, credo che sia principalmente questo, pensare a qualcosa e fare in modo che venga fuori una bella storia che evochi dei sentimenti.

Come descriveresti la tua estetica?
Dolce e allo stesso tempo difficile, passiva e onesta.

Il tuo lavoro si focalizza principalmente sulle donne, cosa cerchi di trasmettere dell'essere donna e delle forme femminili?
Crescere come ballerina mi ha dato la possibilità di capire al meglio la potenza del mio corpo, questo mi ha permesso di essere libera dai pregiudizi sociali. È così che ho imparato vedere il corpo, per quello che è più che per la percezione che si ha di esso. Mi piace guardare il corpo e scoprire quello che riesce o non riesce a fare. Molte delle mie immagini ritraggono donne annoiate o passive, credo che questo sia il modo giusto per trasmettere un'immagine positiva, non dobbiamo per forza essere o fare qualcosa tutto il tempo. Il corpo femminile è stato ritratto in tutti i modi possibili, a me piace immortalarlo così com'è.

Com'è stato lavorare con Hanne Gaby Odiele?
È stato davvero emozionante lavorare con Hanne dopo aver visto il suo video dove dichiara di essere intersex, la sua forza e la sua onestà mi ha davvero ispirato. Abbiamo scattato le immagini nel mio appartamento e questo ci ha permesso di essere a nostro agio, adoro la sua energia.

Chi ti piacerebbe scattare?
Justin Bieber.

Se potessi cambiare una cosa nel mondo quale sarebbe e perché?
Vorrei che le persone fossero più empatiche, questo risolverebbe i problemi di razzismo e la crudeltà nel mondo.

A cosa stai lavorando al momento?
Presto scatterò il lookbook per la mia amica e musa Erin Mgee di MadeMe NYC. È una persona speciale e non vedo l'ora di collaborare con lei di nuovo.

Quali sono le tue speranze e i tuoi sogni per il futuro?
Sentirmi amata e protetta.

Crediti


Testo Tish Weinstock
Fotografia Mayan Toledano

Tagged:
Cultura
Mayan Toledano
the family values issue
femminilità