il paradiso ungarico di petra collins in un nuovo film per gucci

Dopo il lancio del video avvenuto ieri a Milano abbiamo fatto quattro chiacchere con Petra.

|
24 febbraio 2017, 10:30am

Ispirato ai paesaggi rurali del suo luogo di nascita, il nuovo video di Petra Collins per la campagna primavera/estate 17 eyewear di Gucci ci trasporta in Ungheria. Prima tappa, visitiamo i dintorni di dove soggiorna sua nonna, dove i suoi due giovani cugini si perdono nella dolce noia. Ma dopo aver inserito una videocassetta, sono magicamente trasportati nella campagna ungherese fino ad arrivare ad un tradizionale stabilimento balneare. Dopo il lancio del video avvenuto ieri a Milano abbiamo fatto quattro chiacchere con Petra.

Cosa ti ha ispirato per questo video?
La mia infanzia a Budapest e i miei due piccoli cugini. Ho scattato la mia famiglia in Ungheria la scorsa estate per  A Magazine Curated by Alessandro Michele e ho avuto una rivelazione creativa. Non avevo mai scattato la mia famiglia in un modo così intimo e in un luogo che mi piace chiamare 'casa'. Mi sono aperta ad un nuovo stile di fotografie e ho ritratto soggetti nuovi. I miei cuginetti Palko e Rosa mi sono piaciuti così tanto davanti all'obbiettivo che ho voluto fare un video con loro.

Cosa volevi trasmettere?
Volevo realizzare un video dalla prospettiva di un bambino. Per mostrare la vita con immaginazione ed emozione.

Come descriveresti la tua estetica?
Infantile. Piena di colori, la scenografia è ispirata ai cartoni ungari che guardavo da bambina.

Che tipo di sentimenti hai provato a tornare in Ungheria?
Nostalgia di tornare a casa. Ho viaggiato per tutta la vita senza sentirmi ancorata ad un unico posto, l'Ungheria rappresenta questo per me.

Cosa t'ispira?
La cultura, i colori, il cibo e l'architettura.

Cosa di Gucci risuona dentro di te?
L'abilità di immaginare il mondo così bello. Alessandro ha una visione e un'estetica forte che fa si che ogni stagione sia speciale e i suoi vestiti sempre rilevanti e nuovi.

Cosa significa per te lo sguardo femminile?
Significa una prospettiva diversa. Il cambiamento rispetto ad un punto di vista patriarcale.

Perchè è così importante avere donne dietro l'obbiettivo fotografico?
È importante avere donne (e altri gruppi emarginati) dietro la macchina fotografica perchè raccontano delle storie da un punto di vista diverso. È importante vedere le donne in crescita nel panorama mondiale.

Cosa significa essere una donna nel 2017?
Fare scelte e avere il potere di cambiare il mondo.

A cos'altro stai lavorando al momento?
Sto lavorando tanto. Haha. Un sacco di cose di cui non posso ancora parlare.

Quali sono le tue speranze e i tuoi sogni per il futuro?
Mi piacerebbe fare un lungometraggio.

Tagged:
Gucci
Petra Collins
gucci eyewear primavera/estate 17