la sneakerhead che trasforma vecchie scarpe in outfit futuristici

Se pensate che le vostre scarpe siano da buttare, All Aamin vi farà cambiare idea.

di Imke Rabiega
|
25 novembre 2019, 10:50am

Fotografia di Imke RabiegaMarcus Vinicius de Queiroz 

All Amin doveva diventare ingegnera civile, ma poi ha cambiato idea. Ha iniziato a studiare fashion design in una piccola città tedesca chiamata Reutlingen, poi si è trasferita a Berlino per concludere l'università. Nel frattempo, ha avuto l'idea di fare upcycling delle sue vecchie sneaker e trasformarle in capi dal design futuristico e accessori che sembrano arrivare da un altro universo.

Su Instagram si chiama @haramwithsugar haram significa "vietato" in lingua araba. La 23enne curda, in realtà, non fa nulla di illegale. Fa semplicemente tutto quello che le va di fare, senza preoccuparsi di ciò che gli altri pensano o dicono di lei. "Spesso mi identificano come la ragazzina carina e silenziosa, ma in realtà sono sempre sopra le righe e faccio di tutto. Haramwithsugar, quindi, descrive la mia personalità, non tanto quello che faccio," ci spiega.

1572612472711-all14

Come ti è venuta l'idea di decostruire le tue sneaker?
Le scarpe per me sono sempre state un'ossessione, qualcosa di quasi sacro. Prima facevo danza ed ero molto più elegante, quindi indossavo scarpette da ballerina e stiletto. Sono bassina, quindi mi piaceva sentirmi più alta grazie ai tacchi. Li mettevo tutti i giorni, ma poi mi hanno assunta da Footlocker e sono diventata una sneakerhead full-time. A un certo punto mi resi conto di aver collezionato così tanti paia di scarpe che non sarei mai riuscita a indossarle tutte. Così ho iniziato a farle a pezzi per crearci qualcosa di nuovo.

Di quante scarpe parli, quando pensi alla tua collezione?
Avevo una stanza intera piena di scarpe. Oggi maledico il consumismo malato di cui sono stata vittima, ma almeno mi ha fatto aprire gli occhi sulla società in cui viviamo. Ero ossessionata dai trend e compravo scarpe nuove tutti i giorni. Ma negli ultimi tre anni ho comprato esclusivamente cose di seconda mano.

1572614608803-all18

Chiedi a chi fa parte della tua comunità di regalarti le scarpe che non indossano più. Funziona?
Assolutamente sì! Da quando vivo a Berlino, molta gente mi manda le sue scarpe, a volte anche sostenendo i costi di spedizione. Nella mia città natale, invece, c'è un negozio vintage che vende solo scarpe. Il proprietario si è preso così bene con le mie cose che mi ha già mandato due scatoloni pieni di sneaker che non riesce a vendere.

Come descriveresti il tuo design?
Molto ironico, genderless e senza taglie. Personalmente, amo curiosare nel reparto uomo dei negozi per trovare t-shirt oversize, e non mi interessa ciò che pensano gli altri. Oggi indosso una maglia da calcio dell'FC Bayern. Tutti mi hanno chiesto se sono una loro tifosa, ma semplicemente mi piaceva l'accostamento di colori!

Credi che oggi l'industria della moda stia cambiando il suo approccio produttivo per avere effetti meno catastrofici sull'ambiente?
Le persone che mi circondano continuano a comprare fast fashion senza neanche mettere in discussione questa abitudine. Le grandi aziende si fanno conoscere per le loro collezioni "conscious" ma poi producono tutto in Bangladesh. Solo una piccola parte degli abiti usati vengono poi davvero impiegati nell'up-cycling, mentre la maggioranza diventano asciugamani o stracci, se non vengono direttamente bruciati. Sinceramente, ancora non vedo un cambiamento e sono piuttosto disillusa. Mi piace ciò che fa Extinction Rebellion, perché continuano a bloccare il traffico berlinese con le loro proteste. Fanno azioni di guerrillia, e i politici rispondono sempre e solo con il silenzio.

La sostenibilità ha un ruolo importante nella tua vita personale, invece?
Tre anni fa ho iniziato ad acquistare esclusivamente capi di seconda mano. Sto cercando di diventare vegana, anche se impazzisco per l'halloumi ed è piuttosto difficile per me. Non potrei condurre una vita vegana al 100 percento, perché significherebbe non indossare più scarpe in pelle, ma sono felice di sapere che attraverso il mio lavoro quelle scarpe ottengono una terza, e a volte anche quarta, vita.

1572611032109-all8

"Sometimes you gotta mashallah yourself" è il tuo mantra. Significa tipo: "Fidati di te, sii orgoglioso di te."
Volersi bene è fondamentale. Odiavo stare da sola, perché mi faceva paura dover affrontare chi sono. Ma dopo un po' di tempo, rimanere in compagnia dei miei pensieri e basta ha iniziato a piacermi. Il processo è lungo, ma ne vale la pena. Quando penso al mio lavoro, mi sento davvero orgogliosa di me. Per la prima volta nella mia vita, amo quello che faccio.

1572614982619-all17

@haramwithsugar

Credits


Fotografie: Imke Rabiega, Marcus Vinicius de Queiroz
Styling: All Amin

Dieser Artikel erschien ursprünglich auf i-D DE.

Tagged:
berlino
Sneakerheads
sostenibilità
moda green
riciclo creativo