10 cose che dovete sapere su chiara mazzoleni

Dalle passerelle di Prada e Miu Miu alle pagine di The Fashion Issue di i-D, ecco la bellezza eterea più cool della Penisola e non solo.

di Giorgia Baschirotto
|
25 febbraio 2016, 8:45am

Capelli color miele e viso candido, Chiara ricorda l'eleganza delle Grazie che danzano nella Primavera, circondate da fiori e frutti. Il suo fascino etereo e vagamente austero ha già conquistato brand del calibro di Prada, Alexander McQueen, Proenza Schouler e Margiela, e a breve la vedremo calcare nuove passerelle alle sfilate di Milano e Parigi. Nata a Bergamo, la giovane modella italiana è anche una delle protagoniste di The Fashion Issue di i-D, dove la vediamo avvolta in una tuta rosso vermiglio di Fendi e nei panni di una sirena con labbra color argento vestita Marques'Almeida negli scatti di Daniel Jackson, a fianco delle star nascenti e sue coetanee Kiki Willems, Stella Lucia, Marjan Jonkman e Amilna Estevao.

Abbiamo incontrato Chiara nel salotto della sua agenzia madre, The Fabbrica, a Milano per scoprire qualcosa in più su di lei e sulle sue passioni.

Se dovesse descriversi in 5 parole si definirebbe...
"Testarda, sicuramente timida, sensibile, solitaria e determinata."

Ciò che ama di più del lavoro di modella è...
"Viaggiare e conoscere sempre persone nuove," mi racconta. "È emozionante trovarsi una sera in una città e il giorno dopo da tutt'altra parte." Questo lavoro, inoltre, le ha dato l'opportunità di crescere e di diventare responsabile già da adolescente. "Questo lavoro ti da la possibilità di diventare indipendente già quando sei molto giovane dovendo viaggiare molto spesso, è una cosa che trovo davvero positiva."

Prada primavera/estate 16

Ha già sfilato per il suo brand preferito
"Sfilare per Prada è stata una soddisfazione immensa. È il brand che amo più di tutti," mi dice Chiara parlando della sua sfilata primavera/estate 16 per il marchio italiano, dove ha calcato la passerella indossando un rossetto metallico color oro e un paio di orecchini tondeggianti in linea con i look di Edie Sedgwick o Twiggy. La modella incarnava perfettamente lo stile ugly chic di Miuccia, a metà tra icona pop anni '60 e rigore bon ton.

Se non avesse fatto la modella avrebbe voluto diventare un'archeologa
"La storia e l'arte mi hanno sempre appassionata, è un qualcosa che mi ha tramandato mia mamma," racconta. "Un lavoro che mi sarebbe sempre piaciuto fare è l'archeologa perché mi incuriosisce la storia antica ed è inoltre un lavoro che ti permette di viaggiare molto."

Alexander McQueen primavera/estate 16

Della sua esperienza con i-D racconta...
"Scattare con un fotografo come Daniel Jackson è stata un'esperienza fantastica, si nota da subito che il suo approccio è differente perché si tratta di un professionista del settore. È stato un un nuovo step molto importante per me!"

In futuro sogna di scattare con...
"
Peter Lindbergh e Patrick Demarchelier sono due dei miei fotografi preferiti e venire immortalata da loro sarebbe un altro sogno che si realizza."

Tra i suoi interessi ci sono lo sport e il disegno
"Amo lo sport in generale ma in particolare il nuoto e l'arrampicata. Amo molto la montagna e quando riesco faccio arrampicata su roccia, mi piace stare in mezzo alla natura e in generale in luoghi poco affollati. Nel tempo libero inoltre disegno, cucino e sto in compagnia della mia famiglia, a cui sono molto affezionata."

Ama l'Italia
"Sono molto legata al mio Paese, vivo ancora nella mia città natale, Bergamo, con la mia famiglia. Tra le città che più apprezzo ci sono sicuramente Firenze e Roma, ma mi piace anche visitare i paesini più piccoli e caratteristici. L'Italia è tutta da esplorare e la trovo sempre affascinante."

Proenza Schouler primavera/estate 16

Se dovesse cambiare una cosa dell'Italia sarebbe...
"Non voglio dilungarmi troppo in discorsi che riguardano la politica, ma una cosa che credo andrebbe cambiata è il sistema scolastico. Mia sorella frequenta le superiori e conosco i problemi che incontra a causa della cattiva organizzazione che c'è nelle scuole. Sappiamo tutti quanto l'educazione sia importante e andrebbe trovata una soluzione."

La sua città estera preferita è...
"New York! Anche se di solito preferisco le cittadine tranquille, NY mi ha colpita molto e mi ha fatto apprezzare il caos della grande città."

@chiaramazzoleni

Crediti


Testo Giorgia Baschirotto
Foto Dave Masotti

Tagged:
FASHION WEEK
casting
milano
MFW
modelle
chiara mazzoleni