inaugura il secondo appuntamento di pane project

Questa volta con una bevanda che vi farà sentire come il personaggio di un cartone animato anni '80.

|
dic 14 2016, 10:15am

Inaugura questa sera alle 18.30 il secondo appuntamento di Pane project, l'artist run project nato a Milano a cura di Lucia Leuci. Dopo aver allestito una mostra presso il Kelly Bar trasformando un luogo di ritrovo in una galleria d'arte e i clienti in spettatori, questa volta le opere di artisti internazionali andranno ad animare il Boba Bubble Tea Bar. Per chi non lo sapesse, il Bubble Tea è nato tre decenni fa a Taiwan ed solitamente realizzato con del te verde o nero in cui si vengono immerse delle palline di Tapioca. Estremamente vivace a livello visivo, declinata in mille colori e aromi, è una bevanda che ci fa catapultare immediatamente in un cartone animato anni '80. 

In piena filosofia Pane Project, però, il cibo non è mai solo nutrimento, ma una metafora della vita stessa. Il Bubble Tea, quindi, è molto più dell'ennesima moda che ha conquistato il mondo occidentale o una semplice bevanda dall'aspetto bizzarro da consumare con gli amici, ma diventa sinonimo di innovazione, evoluzione, di una novità che crea valori condivisi. La mostra è una riflessione sociale proprio su questo: sull'incredulità, sullo stupore che, anche in un'epoca in cui nulla sembra sorprenderci, accompagna sempre la scoperta di qualcosa di nuovo.

La mostra inaugura questa sera alle 18.30 presso il Boba Bubble Tea and Coffe, via Rosolino Pilo 9, Milano, e rimarrà aperta fino al 21 dicembre.

Leggi anche: Pane Project è cibo per la mente

Crediti


Artwork di Jason Hirata