A|X Armani Exchange apre a Milano il primo flagship store d’Italia

Abbiamo interpretato lo spirito inclusivo e contemporaneo del brand insieme a 6 dei talent che faranno parte del team negozio, selezionati tramite il progetto di recruitment “I Need You”.

di Carolina Micella
|
21 febbraio 2022, 10:02am

A novembre 2021 A|X Armani Exchange lanciava I Need You, il progetto di recruitment del brand in previsione dell’apertura del suo primo flagship store d’Italia, per la precisione a Milano. Della campagna vi avevamo già parlavamo in questo articolo, raccontandovi come il brand sia riuscito a instaurare un dialogo con la fashion community milanese e il tessuto urbano della città attraverso campagne social e affissioni urbane, trasformando la ricerca di un nuovo team per il negozio in apertura in un’occasione di interazione e socialità. E proprio oggi apre le sue porte il primo flagship store A|X Armani Exchange d’Italia, a pochi passi dalla storica boutique Giorgio Armani di via Sant’Andrea.

A|X Armani Exchange non poteva infatti scegliere una casa qualsiasi a Milano. Realizzato nei primi anni ‘40 dall’architetto Giò Ponti insieme al collega Eugenio Soncini e all’ingegnere Antonio Fornaroli, l’edificio che ospita il primo flagship store italiano di A|X Armani Exchange—nonchè il più grande e rappresentativo di tutta Europa—si trova proprio in Corso Vittorio Emanuele II, la grande arteria dello shopping che collega piazza del Duomo alla centralissima piazza San Babila, cuore pulsante della città e testimone della nascita di iconici movimenti culturali e sociali come i “paninari” dei primi anni ‘80 e gli “yuppie” di qualche anno dopo. 

ARMANI_AX_0314 copia 2.jpg

Progettato dallo stesso Armani insieme a un team di architetti, lo store occupa i primi due livelli dell’edificio ed è caratterizzato da una grande vetrata—su cui campeggiano le iniziali luminose A e X, ovviamente—che ruota attorno all’angolo del piano terra, creando una vetrina smussata dalla quale, passando, è possibile vedere l’allestimento interno. Il vetro listelli di rovere—elemento distintivo del linguaggio minimalista di Armani—riveste le pareti a tutta altezza, filtrando la luce naturale e valorizzando i capi e gli accessori, mentre la scala e l’ascensore in vetro alleggeriscono lo spazio, delimitato dalla banda nera contenente il logo del brand che corre lungo tutto il perimetro dello store. A completare la struttura, il soffitto con gli impianti a vista, che richiama lo spirito giovane e metropolitano del brand, e uno spazio espositivo e musicale riservato alle prossime presentazioni di progetti speciali.

Dunque non solo un negozio, ma uno spazio multifunzionale, un hub creativo che nutrirà la scena artistica della città. Quella di Giorgio Armani non è infatti una scelta casuale. Secondo il designer, ogni progetto che riguarda Milano ha un significato speciale. “Il mio mondo non ha confini, ma il suo centro è qui, e Corso Vittorio Emanuele II mi è sembrato il luogo perfetto per l’apertura del primo negozio in Italia: un’arteria il cui potere di richiamo per generazioni diverse di consumatori perdura nel tempo, il cui fascino attira un pubblico eterogeneo per età, provenienza, inclinazioni. L’atemporalità, per me, è importante, così come l’inclusione, che qui si realizza appieno,” ha dichiarato Armani.

ARMANI_AX_0322 copia 2.jpg

Ed è lo stesso spirito di dialogo trasversale e inclusivo con la community locale che ha portato il brand a unire le forze a i-D, piattaforma che da sempre mette al primo posto ricerca e diversità. Collaborando insieme a 6 talent del team del negozio, selezionati tramite il progetto di recruitment I Need You, i-D e A|X Armani Exchange hanno reinterpretato insieme a loro lo spirito del brand e la visione del futuro, focalizzando l’attenzione sul potere della moda di unire le persone al di là delle barriere.

In occasione dell’apertura del flagship di A|X Echange di Milano, ecco cosa ci hanno raccontato i talent del team del negozio.

Ina, 31

ARMANI_AX_0201 copia 2.jpg

Come definiresti lo spirito di A|X?
Libero e trendy, ma che non dimentica l’eleganza tipica dello stile del brand Armani.

Un tuo sogno per il futuro?
Oltre a modella, sono anche attrice. Mi piacerebbe unire queste mie due passioni e diventare una brand ambassador del mondo Armani.

Silvia, 27

ARMANI_AX_0110 copia 2.jpg

Come definiresti lo spirito di A|X?
È un progetto dedicato a un pubblico giovane, ma adattabile a qualsiasi età e personalità. Grazie alla vasta scelta di capi e accessori, infatti, è un brand molto versatile, cross gender e inclusivo.

Svelaci il futuro dei tuoi sogni…
Credo che il miglior futuro possibile sia quello costruito giorno per giorno, attraverso determinazione e impegno—e anche un pizzico di fortuna. In ogni caso, vorrei viaggiare molto e conoscere tante culture. Spero anche di poter continuare a unire lavoro e passione. 

Sabira, 24

ARMANI_AX_0033 copia 2.jpg

Come definiresti lo spirito di A|X?
Per me lo spirito di A|X è semplice e raffinato, ma al tempo stesso travolgente. È perfetto per una grande città come Milano.

Cosa sogni per il tuo futuro?
Sono marocchina, e penso che mi piacerebbe rappresentare e diffondere lo spirito di A|X nel mondo arabo, a Dubai in particolare. Entrare a far parte della famiglia Armani è già un sogno che si è realizzato.

Mykhailo, 26

ARMANI_AX_0182 copia 2.jpg

Come definiresti lo spirito di A|X?
Lo spirito di A|X è giovanile, guarda alle tendenze del momento.

Un sogno per il futuro?
Crescere professionalmente.

Marco Hu, 26

ARMANI_AX_0029 copia 2.jpg

Come definiresti lo spirito di A|X?
Quello che mi piace di A|X è che cerca di sviluppare un approccio coeso e inclusivo verso ogni genere di persona, da qualunque parte del mondo.

Cosa sogni per il futuro?
Fare stare bene i miei cari e imparare sempre più.

Amath Matt, 23

ARMANI_AX_0217 copia 2.jpg

Come definiresti lo spirito di A|X?
Libero, giovane, spontaneo e semplice, un po’ come me. Il valore di A|X è quello di connettere le differenze e abbracciare tutte le culture del mondo, interessandosi tanto agli individui quanto all’ambiente. 

Il tuo sogno nel cassetto?
Per il futuro ho tanti sogni nel cassetto che spero di poter realizzare. Mi è sempre piaciuto il modo del teatro e del cinema, e spero di diventare un attore.

Lo store A|X Armani Exchange in Corso Vittorio Emanuele II a Milano è aperto dal 19 febbraio 2022. Per ulteriori informazioni visita il sito armaniexchange.com.

ARMANI_AX_0335 copia 2.jpg
ARMANI_AX_0318 copia 2.jpg
ARMANI_AX_0351 copia 2.jpg

Crediti

Testo: Carolina Micella
Editor: Benedetta Pini
Fotografo: Rosario Rex Di Salvo 
Creative Director: Gloria Maria Cappelletti
Producer: Guglielmo Del Signore
Art Director: Maria Laura Buoninfante
Stylist: Giorgia Imbrenda
Digital: Alessandra Canteri
Make Up Artist: Martina Porcelli 
Assistenti Stylist: Marco M. Latorre
Assistenti di produzione: Cecilia Fornari, Luca Perrone
Account Director: Valentina Curti
Senior Account Manager: Benedetta Borioni
Produzione: Rexindustries

Leggi anche:

Tagged:
Armani
ARMANI EXCHANGE
A|X