Tutte le novità della 101ᵃ edizione di Pitti Uomo

Tra Special Guest, brand emergenti ed eventi collaterali, ecco la nostra guida alla prossima edizione della fiera fiorentina.

di Carolina Davalli
|
16 dicembre 2021, 5:00am

Fotografia di NARÈNTE

Dall’11 al 13 gennaio Firenze torna al centro delle mappe della moda ospitando l’apertura della 101° edizione di Pitti Uomo, che si svolgerà in contemporanea a Pitti Immagine Bimbo presso Fortezza da Basso. Un appuntamento fisso che si afferma nuovamente in presenza dopo il periodo della crisi pandemica.

Come ogni anno, anche questa edizione presenta un ricco calendario di eventi, incentrato sulle evoluzioni e le nuove proposte della moda maschile con un focus particolare su nuovi nomi emergenti e progetti sostenibili—un’attenzione premiata dalla recente conquista della Stazione Leopolda della certificazione per la sostenibilità ISO 20121.

L’obiettivo della fiera è quello di offrire una panoramica inedita sulla moda maschile, sostenendo la nuova generazione di talenti e rafforzando l’immagine del Made in Italy nel mondo. Sono questi gli scopi dietro agli eventi, le presentazioni, gli stand e i progetti che costellano questa nuova edizione. Così, abbiamo voluto raccogliere le novità e gli highlight di questa stagione in una breve guida.

Guida alla 101° edizione di Pitti Uomo

Pitti Uomo sarà sia fisico che digitale

Per questa edizione 2022, Pitti Uomo si sviluppa sia negli spazi della fiera sia sul portale Pitti Connect, che integrerà gli eventi in presenza con una rassegna inedita di progetti digitali, presentazioni, sfilate, partnership con media, focus su nuove collezioni, conversazioni e interviste ai talenti protagonisti. Il sito ufficiale verrà aggiornato quotidianamente, supportando l’evento fisico con prodotti digitali esclusivi.

Il tema della 101° edizione è PITTI REFLECTIONS

Il tema dei saloni Pitti Immagine è REFLECTIONS, un concetto che riprende l’idea di specchiarsi e riflettere con l’obiettivo di svelare soluzioni e punti di vista inediti. Punto di partenza per la realizzazione degli allestimenti in Fortezza e Leopolda a opera del creative director Angelo Figus ed energia che alimenta la campagna scattata dal duo NARÈNTE, REFLECTIONS diventa il filo conduttore dell’intera edizione. Il tema editoriale è sempre stato un elemento portante del progetto Pitti, e a dimostrazione di ciò è stata la selezione del tema del 2020, Show your flags, da parte di ADI Design Index per il Premio Compasso d’Oro di quell’anno.

Il brand Special Guest di Pitti Uomo 2022

Il brand Ann Demeulemeester è lo Special Guest di Pitti Immagine Uomo n.101. L’conico marchio nato ad Anversa dalla mente rivoluzionaria dell’omonima designer ospiterà un evento speciale mercoledì 12 gennaio presso la Stazione Leopolda di Firenze con l’obiettivo di celebrare l’eredità culturale, artistica ed estetica del brand a quarant’anni dalla sua fondazione nel 1982.

Le sezioni di Pitti Uomo

FANTASTIC CLASSIC è la sezione di Pitti Uomo n.101 che indaga le evoluzioni del classico, oggi interpretato nelle sue versioni più innovative e contemporanee. Partendo dai codici tradizionali della sartoria maschile, i brand che fanno parte di questa sezione offrono soluzioni inedite scaturite dai propri punti di vista visionari. Tra trend, stili e look sperimentali, le collezioni in rassegna interpretano la tradizione immaginando un nuovo tipo di guardaroba. In questa sezione troviamo anche FUTURO MASCHILE, un nuovo progetto che ci proietta in un viaggio tra le fila del menswear contemporaneo.

DYNAMIC ATTITUDE è la seconda sezione di Pitti Uomo, un luogo dove i confini tra outdoor, sportswear e streetwear diventano sempre più labili. Tecnologia, vintage e hype sono gli elementi cardine che contraddistinguono i brand in gioco, evidenziando la loro natura innovativa e attenta ai trend più pervasivi e contemporanei.

La ricerca di progetti sperimentali è ciò che lega la sezione SUPERSTYLING, una rassegna di brand le cui scelte estetiche, immaginari visionari e creatività senza limiti stanno alzando l’asticella della progettaizone di moda internazionale. In questa sezione troviamo SUSTAINABLE STYLE, progetto espositivo curato dalla giornalista di moda e creativa Giorgia Cantarini che presenterà una selezione di brand emergenti, guidati dalla nuova generazione di talenti che progettano seguendo una linea sostenibile.

Gli eventi da non perdere a Pitti

Palazzo Finlandese è l’evento che occuperà gli spazi di Palazzo Pucci martedì 11 gennaio, segnando il debutto del brand finlandese Latimmier a Pitti Uomo. Il marchio RTW incentra la propria ricerca sul concetto di mascolinità seguendo le visioni del designer Ervin Latimer, vincitore del Finnish Young Designer of the Year 2020, artista queer e womenswear designer del brand di culto 1017 Alyx 9SM nel 2018.

In parallelo al salone fisico, Pitti Immagine torna a presentare un ricco programma di progetti speciali anche online. Oltre i 20 Exhibitors Spotlights—la serie dedicata ai marchi protagonisti di questa edizione di Pitti Uomo—segnaliamo anche Pitti Predicts, la novità editoriale curata dal fashion editor Samutaro che indagherà i trend e le tendenze del futuro, una per ciascuna delle 3 aree di Pitti Uomo. Sul portale sarà possibile rivivere ogni esperienza della fiera attraverso contenuti multimediali e digitalizzazioni immersive.

Segui i-D su Instagram e Facebook.

Leggi anche:

Tagged:
Menswear
firenze
Pitti Uomo
Moda