la playlist di 354 canzoni dei paesi bannati da donald trump

Esploriamo la musica dei paesi a maggioranza musulmana. Ecco la playlist che Fout Tet ci ha fornito dopo aver donato $1,000 all'ACLU.

|
01 febbraio 2017, 9:54am

Instagram.com/kieranfourtet

I musicisti stanno trovando degli ottimi modi per combattere l'approccio disumano ed inefficace di Donald Trump. Durante il fine settimana, Grimes e Sia si sono impegnate a fare delle donazione all' American Civil Liberties Union e al Consiglio per le Relazioni Americano-islamiche successivamente all'ordine esecutivo del Presidente che vieta l'immigrazione in America da parte di sette Paesi a maggioranza musulmana. La decisione di Trump ha fatto si che Four Tet non solo donasse $1.000 a l'ACLU, ma ha deciso di esplorare la musica di Iran, Iraq, Libia, Somalia, Sudan, Siria e Yemen. Ora ha stilato una lista dei suoi preferiti in un mix di 354 canzoni di maggioranza musulmana che va a formare un totale di quasi 30 ore. Da Kourosh Yaghmaei e Saria Al Sawas ad alcune tracce più familiari di A Tribe Called Quest, Mariah Carey, Aphex Twin, e Kaitlyn Aurelia Smith.

"Stiamo scoprendo la musica dei Paesi bannati da Trump... principalmente registrazioni da parte di @Folkways," ha scritto Four Tet su Twitter la scorsa notte taggando l'etichetta discografica. "Ho avuto il piacere di registrare con @OSouleyman a Brooklyn pochi anni fa e mi dispiace che non mi sia più permesso di fare lo stesso" afferma Omar Souleyman, un cantante di nozze siriano che si è anche esibito al Glastonbury e ha registrato remix per Björk.

Scoprite la playlist qui sotto.

Crediti


Testo Hannah Ongley
Immagine via Instagram