un fanatico molesta gigi hadid, ma lei dimostra di sapersi difendere

In internet si sta diffondendo un video in cui si vede Gigi che viene sollevata dal coglione seriale Vitalii Sediuk sulle strade di Milano dopo la sfilata Max Mara.

di Charlotte Gush
|
23 settembre 2016, 9:33am

max mara spring/summer 17

In queste ore si sta diffondendo in internet un video girato durante la Settimana della Moda a Milano in cui si vede un uomo che si avvicina alle spalle di Gigi Hadid per poi sollevarla. Quando l'incidente è accaduto Hadid aveva appena lasciato la sfilata di Max Mara in anticipo in compagnia della sorella Bella. Nonostante con lei ci fossero le guardie del corpo, Gigi si è dovuta difendere da sola, mentre la sorella cercava di allontanare l'uomo.

L'uomo si chiamerebbe Vitalii Sediuk, una personalità mediatica ucraina che negli ultimi anni ha preso l'abitudine di molestare fisicamente (e sessualmente) le celebrità più in vista del momento. Nel 2012 ha baciato Will Smith sulle labbra durante la premiere di Man In Black III a Mosca e, al Cannes Film Festival del 2014, è sgattaiolato fin sotto la gonna del vestito di America Ferrera, lasciandola comprensibilmente scossa. Lo stesso anno ha spinto Kim Kardashian a terra fuori dalla sfilata di Balmain a Parigi, e pochi giorni dopo si è spogliato alla sfilata di Valentino per poi Ciara. L'anno scorso da Louis Vuitton, ha sorpreso Miranda Kerr, stampandole un bacio sulla guancia.

Dop l'accaduto, la stampa si è divisa, tra chi considera esagerata la reazione di Gigi allo "scherzo" del presunto "fan" e chi invece riconosce anche alle donne il diritto di reagire e difendersi quando sono vittime di gesti che le pongono in una situazione di disagio o di pericolo. Purtroppo alcune testate hanno reagito con un certo misoginismo, tanto che il britannico The Sun ha cavalcato l'onda sensazionalista, con un titolo che non rispecchia assolutamente l'accaduto: 'NOT MODEL BEHAVIOUR: Gigi Hadid aggressively lashes out and ELBOWS fan in the FACE after he tries to pick her up'. Scusate, ma noi stiamo con Gigi.


Crediti


Testo Charlotte Gush

Tagged:
Gigi Hadid
milano
fwm