venite a conoscere la prima modella con il velo in una campagna h&m

Mariah Idrissi racconta com'è stato partecipare ad una campagna di H&M e perché rappresentare le donne musulmane nel mondo della moda sia "un grande traguardo".

di i-D Staff
|
29 settembre 2015, 12:35pm

Grazie alla partecipazione di Mariah Idrissi l'ultima campagna di H&M e diventata virale. Al contrario di un altro protagonista del video, la rockstar Iggy Pop, perennemente a torso nudo, la modella indossa il velo, ed è questo il motivo di tanto scalpore. Mariah è la prima modella con il velo che appare in una campagna di H&M, e non ha paura di dire la sua e sottolineare quando questo evento sia importante: "Il velo ha acquisito importanza nel mondo della moda negli ultimi anni ed è un grande traguardo vederne uno nella campagna di un brand così conosciuto," ha detto a Fusion.

La 23enne londinese di origine pachistane e marocchine ha fatto parte della campagna Close the Look del brand svedese, un video che promuove il riciclo di abiti e che ha come protagonista anche la modella plus size Tess Holliday e la scrittrice Karley Sciortino, un giocatore di box mutilato, un gruppo di guru, e qualche personaggio più anziano, inclusa una donna trans. 

Il brand ha scoperto Idrissi grazie a Instagram, dove posta spesso foto del suo make-up perfetto e foto di prodotti di Salon Marrakesh, il salone di bellezza che si ispira al Marocco che ha aperto a Londra per poter soddisfare le esigenze di bellezza delle donne musulmane. Ha detto a Fusion che il brand si è mostrato sensibile nei confronti della sua religione e dei suoi usi e costumi quando hanno scattato la campagna. "[H&M] mi ha chiesto cosa volevo mostrare del mio collo, ed è stata una cosa molto rispettosa," ha detto Idrissi. "Uno degli orologi era messo male, e anziché prendermi per il polso, il cameraman ha chiesto ad una donna di aiutarmi. Sono stati molto rispettosi." 

Molti nell'industria della moda hanno notato che l'alta moda sta iniziando a preoccuparsi anche dei bisogni dei consumatori musulmani. Durante lo scorso Ramadan, brand come DKNY, Tommy Hilfiger, e Monique Lhuillier hanno creato delle collezioni speciali per il giorno sacro. Ma andare incontro ad un gruppo di consumatori è una cosa; rappresentare realmente le donne musulmane nelle campagne e negli editoriali è un'altra. Siamo felici di vedere come H&M abbia dato visibilità a persone solitamente emarginate, e ci auguriamo che altri brand faranno lo stesso. 


Crediti


Testo Emily Manning

Tagged:
H&M
mariah idrissi