i giovani che stanno riscrivendo i canoni estetici

Dai nei alle cicatrici, grazie alle giovani guide della Generazione Z, tutto può essere bello.

di Tish Weinstock
|
01 aprile 2015, 10:55am

Bianco contro nero, grasso contro magro, maschile contro femminile - in qualunque modo vogliate interpretare la realtà dei social media o desideriate parlare di quanto il mondo photoshoppato e perfetto con cui la moda costantemente ci circonda vi ha rotto le palle, ormai usare etichette così definite è inutile. Oggi niente è impossibile e sempre più ragazzi si battono contro lo status quo per spalancare le porte del regno della bellezza anche a quelle che tu reputi delle orrende imperfezioni. Fossette, baby hair, cicatrici, macchie, debolezze, gobbe, nei, maniglie dell'amore, peli sul corpo, caratteri androgeni, rotondità, cellulite - oggi tutto può essere bello e queste sono le persone che hanno spianato la strada al successo dei nuovi canoni.

Hari Nef

Foto Michael Bailey Gates

'Voglio essere la prima donna trans a vincere l'Academy Award.'' Hari Nef

Dimostrandoti che non è necessario corrispondere a un'arcaica idea di bellezza specificatamente maschile o femminile per essere belli, Hari Nef è un'artista di New York rifiutata come attrice che ha guidato la rivolta transgender, con ogni cover di Frische e passerella di Hood by Air alle quali ha preso parte. 

Ashley Graham

Foto Frances Tulk-Hart

''Non mi piace sentirmi chiamare modella di taglie forti. Io sono una modella, e non ho bisogno di un'etichetta che spieghi le dimensioni del mio corpo." Ashley Graham

Ashley Graham è una modella di taglie forti che ha fatto campagne in nome dei più importanti tipi di diversità sfilando sulle passerelle, da quando ha saputo che il suo spot di intimo era stato cancellato durante il Superbowl a causa del suo peso. Oggi ha firmato con l'agenzia IMG, è stata il volto per il Swimsuit Issue di Sports Illustrated e ha anche lanciato la sua linea di lingerie.

Jillian Mercado

Foto Barbara Anastacio

''Anche se sei spaventato dall'immagine che il pubblico ha di te, anche quando il mondo è contro di te, le persone che hanno la sicurezza ed la forza di continuare ad andare avanti, non importa nient'altro, per me questo è bello." Jillian Mercado

Jillian Mercado ha la distrofia muscolare e rappresenta la bellezza delle persone con disabilità. Jillian ha ridefinito i canoni estetici da quanto è stata scelta coma star della campagna primavera/estate 14 di Diesel #Reboot di Nicola Formichetti.

Myla Dalbesio

Foto su cortese concessione di Myla Dalbesio

''L'industria ha bisogno di aprire le sue porte a un diverso e nuovo gruppo di persone, non solo per quanto riguarda le taglie. Donne (e uomini) di tutte le razze, forme, taglie ed età si meritano di essere rappresentate." Myla Dalbesio

Quand'è che il mondo smetterà di usare assurdi termini per categorizzare le donne e il loro peso? Troppo grossa per essere una modella "normale" (ha una taglia 42! *wow*) ma troppo magra per essere una taglia forte, per anni Myla Dalbesio è scomodamente stata nella categoria "di mezzo". Tuttavia, è arrivata a oggi diventando uno dei nomi più chiacchierati nella moda, soprattutto quando ha posato per la prestigiosa campagna Calvin Klein.

Grace Neutral

Foto Douglas Irvine

''Non sogno di somigliare a qualcuno in particolare. Voglio solo cambiare la mia esteriorità perché rappresenti la mia anima, solo così mi sento di indossare con più sicurezza la mia pelle." Grace Neutral

Superando le barriere della bellezza estrema, Grace Neutral è una principessa aliena totalmente ricoperta di tatuaggi e scarnificazioni e dagli occhi viola, le orecchie a punta, la lingua biforcuta, senza ombelico. Non è bellissima?

Chantelle Winnie

Foto Harry Carr

''Sono solo me stessa, e sono felice con me stessa." Chantelle Winnie

Non importa se sei bianco, nero o arcobaleno, la bellezza è nell'occhio di chi guarda. Concetto che Chantelle Winnie, modella canadese, incarna perfettamente. Nata con una reazione immunitaria responsabile di una parziale depigmentazione cutanea, la ventenne sta ridefinendo gli standard estetici da quando è apparsa ad America's Next Top Model, dopo è stata fotografata da Nick Knight e chiamata anche a chiudere la passerella di Ashish, la scorsa stagione.

Lineisy Montero

Photography Piczo

''Voglio esistere ed essere riconosciuta per il mio lavoro e per chi sono, non per i miei capelli o il colore della mia pelle." Lineisy Montero

Anche se abbiamo visto un numero sempre crescente di modelle di colore e di varie etnie partecipare a importanti campagne e ad ancor più celebri passerelle, sono ancora assoggettate agli standard di bellezza presente da secoli. A parte Lineisy Montero il nuovo volto che per lo show dell'autunno/inverno 15 di Prada ha sfilato dominando la passerella con i suoi capelli naturali legati da un marea nera di 40 code. Vogliamo il bis, grazie! 

Crediti


Testo Tish Weinstock

Tagged:
transgender
trans
Grace Neutral
MODEL
Μόδα
Plus Size
Hari Nef
Ashley Graham
passerelle
generazione z
Myla Dalbesio
jillian mercado
chantelle winnie
lineisy montero