Pubblicità

​petra collins rende omaggio a georgia o’keeffe con un video surreale

Con un set da sogno che reinterpreta il deserto americano, il corto di Petra Collins celebra l'artista con alcune delle sue muse preferite, da Barbara Ferreira a Maia Ruth Lee.

di i-D Staff
|
19 luglio 2016, 9:19am

Per celebrare l'apertura della mostra Georgia O'Keeffe, la più grande retrospettiva dell'artista americana alla Tate Modern, la fotografa canadese, Petra Collins decide di rendere omaggio al deserto americano con un nuovo video con ambientazioni surreali e alcune delle sue muse preferite come Lee Armoogam, Barbara Ferreira, Seashell Coker, Maia Ruth Lee e Ajani Russell.

Collins è venuta a conoscenza della famosa pittrice durante le lezioni di arte, e da quel momento è una grande fan dei suoi lavori. "Ero davvero attratta dalle sue opere, dalle forme e dalle linee. Da come lei prende un semplice paesaggio americano e lo trasforma in un oggetto delicato ma allo stesso tempo complesso. I suoi dipinti sono realistici ma anche surreali," ha raccontato Collins a Vogue.

Unendo pezzi di registrazione con la voce di O'Keeffe assieme a quella delle sue amiche, Petra si contrappone a chi giudica i lavori di O'Keeffe come sessuali o legati alle forme femminili, sostenendo che si trattasse semplicemente di raffigurazioni di paesaggi. "Vi possono raccontare come hanno dipinto i loro paesaggi, ma non mi possono dire come dipingere i miei" dice una voce sognante.

Georgia O'Keeffe comprende più di 100 dei dipinti più conosciuti dell'artista, dai suoi teschi di animali ai meravigliosi fiori del deserto del Nuovo Messico, includendo Jimson Weed/White Flower No.1 (1932), il dipinto più costoso realizzato da un'artista donna che sia mai stato venduto all'asta.