35 momenti della musica a cui avremmo voluto assistere

Dal debutto di Björk adolescente e incinta ai freestyle di Tupac e Biggie, scegliamo i momenti indelebili della storia della musica moderna.

di Courtney Iseman
|
04 agosto 2015, 2:13pm

1. Bob Dylan "passa all'elettrica" al Newport Folk Festival del 1965.

La folla si mette a fischiare perché si aspettava di sentire le canzoni politicamente impegnate suonate in acustico, ma Dylan era già passato chiaramente al capitolo successivo della sua carriera.

2. Andy Warhol fa dell'art-rock con i Velvet Underground & Nico nel 1966.

Come manager della band, Warhol fece suonare i Velvet mentre proiettava un film astratto su di loro e ballerine della Factory ballavano sul palco come parte della sua serie di eventi multimediali chiamati Exploding Plastic Inevitable.

3. Jimi Hendrix improvvisa una versione con chitarra elettrica di "The Star-Spangled Banner" a Woodstock nel 1969.

Il chitarrista leggendario ha chiuso il festival che ha ridefinito una generazione con una versione carica di emozione dell'inno americano che era ancora visto come un qualcosa di controverso da suonare al tempo, soprattutto durante la Guerra in Vietnam.

4. Iggy Pop cammina sulla folla al Cincinnati Music Festival del 1970.

Come una specie di dio oscuro e contorto, Iggy ha consolidato la sua reputazione per le sue esibizioni assurde alimentate a eroina camminando sopra la folla mentre suonavano gli Stooges.

5. David Bowie presenta al mondo Ziggy Stardust nel 1972.

Solo alcuni anni dopo il suo successo come rock star, Bowie, inspirato da Lou Reed e dal suo migliore amico Iggy Pop, creò un alter-ego per sdoganare un lato ancora più strano e criptico della sua musica.

6. I Ramones debuttano al CBGB nel 1974.

Quattro ragazzini di Queens che facevano fatica a stare sul palco senza litigare o ingerire droghe, i Ramones accesero il punk e cambiarono la musica per sempre dalla loro prima performance, facendo esaltare la folla con le loro canzoni veloci e aggressive.

7. Patti Smith e il suo gruppo prendono d'assalto Londra nel 1976.

Dopo l'uscita della loro traccia essenziale Horses, Smith e la sua band mandarono in delirio la folla a Roundhouse. Dopo aver suonato un mix di punk e poesia, il gruppo distrusse gli strumenti durante il pezzo finale.

8. I Sex Pistols imprecano in diretta TV nel 1976.

La band più aggressiva che cambiò la scena punk di Londra ebbe una rapida e pericolosa ascesa nel 1976. Chiusero l'anno alimentando le preoccupazioni dell'opinione pubblica sulla loro influenza, imprecando contro l'intervistatore Bill Grundy durante la diretta del programma Today di Thames Television.

9. "Picnic by the Serpentine" dei Queen del 1976

In cima alle classifiche della scena rock inglese, specialmente dopo aver rilasciato "Bohemian Rhapsody," i Queen fecero un concerto gratis per 150,000 fan estasiati a Hyde Park, e finirono per veder crescere ancora di più il proprio seguito.

10. La Sugarhill Gang presenta "Rapper's Delight" nel 1979

Con i suoi battiti in levare, non c'è dubbio che "Rapper's Delight" e il suo successo aiutarono a lanciare un genere totalmente nuovo quando iniziò a suonarlo la Sugarhill Gang.

11. I Blondie presentano "Rapture" nel 1981

Due anni dopo "Rapper's Delight," un concorrente improbabile salta nel cerchio di fuoco dell'hip hop: Blondie. Fu la regina della scena del CBGB Debbie Harry che ha realizzato il primo singolo rap negli USA ad arrivare alla numero 1 in classifica in America e il primo video rap a passare su MTV con "Rapture."

12. MTV va in onda per la prima volta nel 1981

Un filmato del lancio della prima navicella spaziale con le parole "signori e signore, rock and roll," diede il via al primo canale dedicato ai video musicali alle 12.01 del 1 agosto 1981. Proprio così, il canale ora conosciuto per "Teen Mom" era un posto in cui potevi scoprire la tua nuova band preferita.

13. Yoko Ono accetta il Grammy per il suo album con John Lennon nel 1982

Due anni dopo la morte prematura di Lennon, Yoko fu al centro dell'attenzione con Sean Lennon che aveva 6 anni quando Double Fantasy vinse Album dell'anno, e fece un discorso emozionante davanti a una platea in lacrime.

14. La 19enne Björk esordisce con un'esibizione mentre era incinta di 7 mesi nel 1982

Björk iniziò una carriera incentrata sul mettere in discussione le idee della società riguardo a come dovrebbe sembrare una donna quando era solo un'adolescente che si esibiva in Islanda, iniziando la carriera col botto: distruggendo la strumentazione sul palco a 19 incinta di 7 mesi.

15. Michael Jackson fa il moonwalk per la prima volta nel 1983

James Brown l'aveva sempre fatto, ma fu Jackson a rendere il moonwalk un vero fenomeno con la sua esecuzione perfetta. Il mondo perse la testa quando lo fece per la prima volta cantando "Billie Jean" al Motown 25th Anniversary Special.

16. Madonna canta "Like a Virgin" ai VMAs nel 1984

Il successo dei primi Video Music Awards di MTV sembrava incerto fino a che una Madonna relativamente sconosciuta uscì fuori da una torta di nozze e roteò sul pavimento. La sua esibizione shock aumentò la curiosità del pubblico sia su di lei che su MTV.

17. I Cure debuttano in TV negli USA ai VMAs del 1989

La band che rese figo essere tormentati suonava già dal 1976 ed era già molto famosa nel Regno Unito, ma fu quando si esibirono ai VMAs del 1989 che il grande pubblicò si affezionò a "Just Like Heaven."

18. MC Hammer presenta "U Can't Touch This" all'Arsenio Hall Show nel 1989

Ad un certo punto, l'hip hop passò da ritmo urbano senza fronzoli a sfoggio estremo, e i movimenti di MC Hammer e i suoi pantaloni da harem dorati centravano di certo qualcosa, a partire dalla premier di una delle canzoni più orecchiabili di sempre.

19. Eazy-E incontra il Presidente George H.W. Bush nel 1991

L'esempio del rap gangster passò dall'essere indagato per incitazione alla violenza contro i poliziotti nei testi degli N.W.A. ad essere cordialmente invitato a pranzo con il Presidente ad un evento repubblicano privato di raccolta fondi - chi non avrebbe voluto poter vedere di nascosto quell'incontro?

20. Kurt Cobain prende in giro i media al Reading Festival del 1992

A quella che sarebbe stata l'ultima esibizione dei Nirvana nel Regno Unito, Kurt deciso di divertirsi un po' con tutti i giornalisti che si chiedevano se stava avendo un crollo facendosi spingere su una carrozzina prima di scatenarsi in una gloriosa performance.

21. Sinéad O'Connor fa a pezzetti il papa al Saturday Night Live nel 1992

Tutta la carriera musicale di Sinéad O'Connor è stata strettamente legata all'attivismo politico e a far sentire la propria voce, ma nessuna dichiarazione fu più forte di quella in cui cantò "War" di Bob Marley a cappella facendo a pezzi una foto di Papa Giovanni Paolo II, protestando contro gli abusi sui minori della Chiesa.

22. I Sonic Youth suonano al Late Night con David Letterman nel 1992

I talk show serali avevano preso le distanze dalle band più giovani che suonavano generi estremi, ma i Sonic Youth riuscirono a introdurre le masse al grunge, suonando "100%" e allarmando Letterman con le loro legnate aggressive.

23. Le Huggy Bear incitano una sommossa durante The Word nel 1993

Una delle band pioniere del movimento riot grrl era anche una delle più toste. Dopo aver suonato durante un programma TV in Gran Bretagna, la band attivista e i suoi fan iniziarono a protestare contro la sessione successiva del programma, dedicata a due modelle americane chiamate le gemelle Barbie.

24. Biggie e Tupac fanno freestyle al Madison Square Garden nel 1994

Come uno scontro tra titani, diventò noto nell'hip hop come "la migliore gara di freestyle di tutti i tempi" quando i due potenti rivali Notorious B.I.G. e Tupac Shakur registrarono dal vivo al MSG.

25. Fiona Apple dichiara che il mondo è una merda ai VMAs del 1997

La maggior parte della gente ringrazia la loro etichetta e Dio quando vince un premio, ma Fiona Apple non è la maggior parte della gente. La cantante utilizzò in maniera appropriata il suo tempo per ricordare al pubblico che tutto fa schifo - lasciandoci però con un messaggio positivo.

26. I Radiohead si esibiscono al Glastonbury nel 1997

Appena dopo l'uscita di OK Computer, l'album che mise i Radiohead sul trono del rock and roll, la band impressionò il pubblico con quello che ancora oggi viene definito il miglior concerto di sempre.

27. Le Spice Girls incontrano Nelson Mandela nel 1997

Era certamente un incontro tra icone (di tipo diverso) quello tra le Spice Girls e Nelson Mandela un anno dopo "Wannabe". L'eroe mondiale Mandela dichiarò in realtà che Sporty, Scary, Baby, Ginger e Posh erano i suoi eroi quando le incontrò.

28. Ol' Dirty Bastard inventa Kanye nel 1998
Giusto per ricordarvi che tutto ciò che è incredibile è già stato fatto: ODB rovinò il discorso di Shawn Colvin all'accettazione dei Grammy per informare tutti che era al Wu Tang Clan che importava davvero dei bambini, e che si ero messo quell'abito carino perché si aspettava di vincere qualcosa.

29. I Talking Heads si riuniscono al Rock and Roll Hall of Fame nel 2002
David Byrne aveva messo in chiaro che non avrebbe mai più suonato con i Talking Heads, rendendo così la loro esibizione al Rock and Roll Hall of Fame un'opportunità per ogni fan che non si poteva ripetere - e soprattutto, hanno spaccato.

30. I Pixies si riuniscono al Coachella nel 2004
La rottura della band preferita di Kurt Cobain nel 1993 fu così triste che una reunion sembrava impossibile. Ma, dopo che la nuova generazione si interessò alla loro musica, i Pixies tornarono insieme per il festival e successivo tour.

31. I Fugees si riunirono al block party di Dave Chappelle nel 2004
Dave Chappelle riuscì in questa occasione a fare quello che molti fan dei Fugees e di Lauryn Hill aspettavano da tempo: riportarli insieme sul palco. La stupenda interpretazione della Hill di "Killing Me Softly" fu la prova che erano ancora grandi e fecero il botto.

32. Amy Winehouse canta "Love is a Losing Game" al Mercury Prize nel 2007
Amy Winehouse era già una cantante conosciuta e amata nel Regno Unito anni prima che il resto del mondo si appassionasse a lei e ai suoi pezzi blues pieni di sentimento. Questa esibizione è considerata una delle più emozionanti mai eseguite dalla cantante, poco prima di vincere ai Grammy del 2008.

33. Kanye canta al Bonnaroo e mostra al mondo uno dei suoi soliti capricci nel 2008
Ora le crisi e le invettive di Kanye sono parte integrante della sua persona, ma fino a qualche anno fa erano ancora qualcosa di speciale. Yeezy fece un'esibizione fantastica al Bonnaroo - due ore dopo. I fan fischiarono e i performer successivi lo presero in giro, portandolo a sfogare la sua ira con i media.

34. Beyonce canta al Ballo Inaugurale della Casa Bianca nel 2013
Cosa succede quando prendi l'inno nazionale americano, la coppia presidenziale più cool di sempre e la cantante più iconica della musica contemporanea? Una performance strappalacrime. Beyonce che canta davanti agli Stati Uniti interi è da mettere nei libri di storia.

35. Kendrick Lamar sorprende i fan di L.A. con un concerto nel 2015
Kendrick Lamar è uno di quei rari artisti che ha il potere di rivoluzionare un intero genere musicale, e lo fa con esibizioni come il concerto a sorpresa su un camion a Los Angeles, facendo correre la folla per stargli dietro e anche facendo sentire malissimo chi non era lì in quel momento.

Crediti


Testo Courtney Iseman

Tagged:
Best Of
video musicali
storia della musica