Fotografia di Kam Lin

kam lin e il futuro dis-utopico

La fotografa Kam Lin immagina un domani tanto assurdo quanto inquietante, in cui nessuno muore più, dove non esistono malattie, ma neanche emozioni.

di i-D Staff
|
26 settembre 2019, 4:23pm

Fotografia di Kam Lin

Kam Lin, il cui nome cinese è Xiaodan Lian, è una fotografa basata a New-York. I suoi lavori, che vanno dalla fotografia tradizionale a quella 3D, sono apparsi un pò ovunque, come la sua tesi di laurea Five Elements, che interpreta la costellazione di elementi naturali attraverso scatti potenti e molto editoriali.

Form Is Emptiness è invece un progetto che non ha nulla di naturale. Kam immagina un futuro utopico in cui non esistono più malattie, tantomeno la morte. Questo mondo però è allo stesso tempo distopico, visto che gli umani, proprio perchè immortali, sono costantemente annoiati e non provano più nessunissimo tipo di emozione. K, personaggio di questo mondo immaginifico, decide di annullarsi, mandando in cortocircuito il suo corpo totalmente meccanico, e lasciare così che il suo spirito si libri nell'universo. Chiaramente, non ci auguriamo che il futuro sia esattamente così, ma che questo tipo di fotografia di una potenza iper-reale continui ad esiste. Ecco, questo sì.

1569494419719-Form-is-Emptiness-1
1569494456118-Form-is-Emptiness-2
1569494468448-Form-is-Emptiness-3
1569494479116-Form-is-Emptiness-4
1569494493910-Form-is-Emptiness-5
1569494505658-Form-is-Emptiness-6
1569494516834-Form-is-Emptiness-7
1569494537664-Form-is-Emptiness-8
1569494547190-Form-is-Emptiness-9
1569494555857-Form-is-Emptiness-10
1569494568016-Form-is-Emptiness-11
1569494576637-Form-is-Emptiness-12
1569494584938-Form-is-Emptiness-13
1569494674594-Form-is-Emptiness
1569494593142-Form-is-Emptiness-14
1569494607647-Form-is-Emptiness-16

Crediti

Fotografia di Kam Lin
3D Designer Xuanchen Li & Kam Lin
Moda di Abby Qi
Capelli di Takayoshi Tsukisawa
Produzione Yan Zheng
Truco di Kevin Cheah
Set Designer Jonathan Gillen
Modello Emile Woon per One Management Assistenti al set Yangzi Huang, David Luo e Sishi Guo