Immagini su gentile concessione di Lourdes. Fotografia di Rafik Greiss.

Lourdes è il brand di New York per cui tutti impazziremo nei prossimi mesi

Andreas Aresti, storico del gruppo Hood By Air, ha lanciato un suo brand di womenswear che promette grandi cose.

di Amanda Margiaria
|
28 febbraio 2020, 4:12pm

Immagini su gentile concessione di Lourdes. Fotografia di Rafik Greiss.

“Volevamo che questa collezione fosse genuinamente incentrata su abiti semplici da indossare. Su vestiti veri.”

Questo il manifesto creativo della prima collezione in assoluto di Lourdes, nuovo brand di New York per cui tutti impazziremo nei prossimi mesi. Fondato e diretto dallo stylist e creative director Andreas Aresti, ha un obiettivo tanto chiaro quanto complesso: creare abiti per il quotidiano, che permettano a chi li indossa di fare tutto quello che gli pare durante la sua giornata, senza in alcun modo limitarne azioni o movimenti, ma che siano comunque esteticamente belli.

Prima in Armani e Hood by Air, marchio di culto di una certa New York che ha ormai fatto stori, Aresti è figlio di immigrati nel Queens: il padre è greco-cipriota, la madre peruviana. Proprio in questo coacervo di culture, folklori, esperienze e identità è nata l'idea di Lourdes: un'esplorazione di ibridazioni e contatti tra sensibilità diverse, un brand che racconti e rielabori le esperienze degli immigrati di seconda generazione.

Ma la vera musa di Aresti è la madre stessa, Lourdes, da cui il nome del neonato brand. "Una donna che non si è mai messa qualcosa di firmato," spiega il designer. "Non ha neanche una borsa di marca, e c'è qualcosa di irriverente, libero, nel modo in cui si veste. In questa collezione volevo catturare proprio quello spirito." È lei dunque la miglior incarnazione possibile del concetto dell'indossare qualcosa perché funziona, non perché è figo sulla carta.

Allo stesso modo, la prima collezione di Lourdes, chiamata Niagara Falls, nasce dai ricordi personali del designer. I genitori fecero la loro prima vacanza proprio alle Cascate del Niagara e riguardando le foto di quel viaggio, Andreas ha sviluppato colori e linee di capi che richiamassero quelli dei turisti fotografati dalla madre e dal padre anni fa.

È una collezione ricca di elevated basics, che ruota attorno a pochi colori: bianco, nero, marrone, verde e azzurro. Il design è contemporaneo, funzionale. È fatto per essere indossato dalle donne tutti i giorni, tutte le ore. Tanto denim, linee semplici, poche decorazioni. Cose che non solo metteremmo volentieri, ma di cui sentiamo l'esigenza: alzi la mano chi non è da anni alla ricerca del blazer nero perfetto.

Se non fosse chiaro, ci aspettiamo grandi cose da questo brand che unisce il meglio dell'underground newyorkese e il meglio del design indipendente degli ultimi anni. Qui, intanto, trovate il lookbook della prima collezione, scattato da Rafik Greiss.

Lourdes brand Andreas Aresti New York
Lourdes brand Andreas Aresti New York
Lourdes brand Andreas Aresti New York
Lourdes brand Andreas Aresti New York
Lourdes brand Andreas Aresti New York
Lourdes brand Andreas Aresti New York
Lourdes brand Andreas Aresti New York
Lourdes brand Andreas Aresti New York
Lourdes brand Andreas Aresti New York
Lourdes brand Andreas Aresti New York
Lourdes brand Andreas Aresti New York

Segui i-D su Instagram e Facebook

Crediti

Testo Amanda Margiaria
Immagini su gentile concessione di Lourdes. Fotografia di Rafik Greiss.

Tagged:
New York
Lourdes
brand emergenti
andreas aresti