Bottega Veneta lancia una residenza d'artista virtuale

Scrittori, musicisti, registi e performer avranno un solo obiettivo: far sì che la vostra creatività non si affievolisca.

di Mahoro Seward
|
24 marzo 2020, 12:22pm

Courtesy di Bottega Veneta 

Nonostante ci stiamo piano piano abituando a questa quarantena, abbiamo sempre e comunque bisogno di mantenerci creativamente attivi per restare mentalmente sani. Perché, dopo un po' di tempo senza stimoli esterni, è normale che la vostra creatività si affievolisca.

Ecco perché Bottega Veneta ha dato inizio a un programma di residenza virtuale, annunciando il lancio del progetto in esclusiva su i-D. Descritto come “un teatro di gioiosa distrazione,“ Bottega Residency è un'iniziativa sviluppata dall'azienda per offrirci conforto in questo momento di isolamento, anche come mezzo per poterci distrarre dalle news più allarmiste. Ogni settimana, la piattaforma multi-canale presenterà una rassegna di amici, muse e collaboratori mentre condividono e descrivono le influenze creative che li hanno toccati nel profondo dando forma al loro lavoro -- dagli scrittori ai musicisti, dai registi ai performer.

“La creatività e la resilienza sono il cuore di Bottega Veneta,” spiega il direttore creativo Daniel Lee. “In questo momento di fortissimo stress, sentiamo la responsabilità di celebrare i nostri valori ed instillare un senso di gioia e speranza nella nostra comunità e oltre."

Il primo a prendere parola presso la Bottega Residency sarà il designer e artista David White, una delle voci creative più forti ad aver collaborato alla campagna S/S20 del brand. A metà settimana, condividerà i lavori dei suoi scrittori, artisti e registi preferiti. Nel weekend, la piattaforma offrirà anche musica live, performance e lezioni di cucina di chef sulla cresta dell'onda, oltre a serata cinema la domenica sera -- chi l'avrebbe mai detto che una quarantena potesse essere così raffinata?

Se come noi hai voglia di migliorare la tua routine da quarantena, ecco un'altra splendida notizia: Bottega Residency è super accessibile, attraverso Instagram, Youtube, Weibo, WeChat, Line, Kakao, Spotify, Apple Music e SoundCloud, oltre a un sito di supporto dedicato.

Questo articolo è apparso originariamente su i-D UK

Tagged:
Μόδα
Coronavirus
daniel lee
david white
bottega veneta
COVID-19
quarantena