hannes krause

La Fashion Week è ancora rilevante per la nostra generazione? L'abbiamo chiesto ad alcuni giovani creativi che erano in città durante la Settimana della Moda a Milano, e abbiamo colto l'occasione per parlare del loro futuro e di quello della moda.

di Giorgia Baschirotto
|
30 settembre 2015, 3:27pm

Da dove vieni?

Berlino.

Che cosa fai?

Sono un blogger e stylist freelance.

Cosa indossi oggi?

Maglione Jil Sander, pantaloni Tim Labenda.

Come sta ridefinendo il concetto di bellezza la nostra generazione?

La bellezza è un qualcosa che risalta, ha un'energia particolare. Non la si può definire.

Nel 2015 è ancora rilevante la Settimana della Moda?

Si e lo sarà sempre, ma è triste che a Berlino non ci sia una Settimana della Moda. È bello vedere così tante persone appassionate di moda che si riuniscono.

Qual è il genere musicale che più rappresenta il tuo stile?

Fka Twigs è un'artista che mi rappresenta molto in questo momento.

Come sarà la moda del futuro?

Sarà più trasparente, più accessibile a tutti. Ora tutti possono dire la loro sulla moda, e questa cosa ha lati positivi e negativi. Da un lato è bello che tutti partecipino, dall'altro spero che l'autoreferenzialità non abbia la meglio e che non ci si dimentichi di concentrarsi sui vestiti.

Crediti


Foto Dave Masotti

Tagged:
milano
Μόδα
straight ups