giorgio armani e il sesso radicale

Immergiamoci nell'archivio e nella storia del maestro Armani grazie al nuovo libro di Giusi Ferrè.

di Eloisa Reverie Vezzosi
|
27 novembre 2015, 11:55am

Dopo 40 anni di storia si potrebbe pensare di conoscere tutto del maestro Armani... Ma si sa, più grande è la fama, maggiore è il mistero. Ecco che ci pensa Giusi Ferrè a illuminarci con un nuovo libro, Giorgio Armani. Il sesso radicale. Torna così in libreria mode, la collana dedicata al fashion system diretta da Maria Luisa Frisa. 
Per incuriosire basta il titolo, e per spiegare sinteticamente il tema trattato basta una citazione dello stesso stilista: "Ho dato all'uomo la scioltezza, la morbidezza della donna. E alla donna il comfort, l'eleganza dell'uomo". Sono proprio gli scambi di identità e cultura a rappresentare lo stile di Armani tesi a esaltare le qualità della donna che completano la sensualità e la tenerezza dell'uomo. Si tratta non soltanto di un libro ma di un vero e proprio dono fatto di connessioni tra arte, cultura e società, ricco di illustrazioni e immagini provenienti dall'archivio della maison, e che rappresenta un ritratto della nostra realtà attraverso tutte le trasformazioni di cui la moda è stata testimone e portatrice. 

Crediti


Testo Eloisa Reverie Vezzosi

Tagged:
Fotografia
libro
milano
Μόδα
Giorgio Armani
archivio
eloisa reverie vezzosi
maria luisa frisa
giorgio armani. il sesso radicale
giusi ferrè