la hit delle spice girls che è diventata il nuovo inno femminista

Wannabe, il primo tormentone delle icone del Girl Power, è stata utilizzata nella campagna internazionale per l'uguaglianza di genere The Global Goals.

|
lug 6 2016, 9:30am

Nel singolo di debutto delle Spice Girls nel 1996, Wannabe, ciò che le ragazze 'really, really want' era il misterioso "zig-a-zig-a". Ora, vent'anni dopo, si può dire che le donne abbiano idee molto più concrete a proposito di quello che 'really, really want', ossia: un mondo senza violenza sulle donne, istruzione di qualità, la fine dei matrimoni tra minori e pari opportunità, solo per nominarne alcune.

Sia Victoria Beckham che Mel C hanno dimostrato il loro sostegno nei confronti di questo remake internazionale e la stessa Vic ha commentato: "20 anni dopo - il Girl Power è stato usato per sostenere le nuove generazioni. Sono fiera del successo globale di #‎WhatIReallyReallyWant‬," Mel C aggiunge su Twitter, "Sono lusingata e onorata che la nostra canzone da pazze sia stata usata in questo modo stupendo".

Il video delle Spice Girls è stato reinterpretato da The Global Goals, un'iniziativa lanciata dalle NU che ha individuato 17 modi per attuare uno sviluppo sostenibile, 5 dei quali parlano dell'uguaglianza di genere. The Global Goals sono stati firmati dai 193 stati membri alle Nazioni Unite del 2015 e si presume che tutti gli obiettivi prefissati verrano raggiunti entro il 2030. Naomi Campbell, Alek Wek, Lily Cole e Daisy Lowe sono solo alcuni tra i volti noti che hanno dimostrato il loro sostegno per questa iniziativa.

"Il Girl Power ha fatto tanta strada. Non dobbiamo fermarci." dice il video, invitando i sostenitori a scattare una foto di cosa pensano sia necessario fare affinché venga aggiunta l'uguaglianza di genere. La campagna presenterà questi messaggi alle NU di settembre. Gente da tutto il mondo ha già contribuito alla campagna #WhatIReallyReallyWant.

www.globalgoals.org