Da oggi il sito di Gucci ha una sezione genderless

Dentro Gucci Mx troverete capi e accessori pensati per tutt*, tra cui la rivisitazione gender fluid dell'iconica borsa Jackie 1961.

di Ryan White; traduzione di Benedetta Pini
|
22 luglio 2020, 11:14am

Il mese scorso Gucci ha dichiarato che avrebbe smesso di seguire il calendario ufficiale delle collezioni stagionali, riducendo il numero a due presentazioni l'anno. Nelle parole del Direttore Creativo Alessandro Michele, il "circo della moda" è infatti un "rito stanco della stagionalità e degli show", mentre la soluzione sono collezioni seasonless e genderless, create seguendo una "nuova scansione del tempo, più aderente al mio bisogno espressivo." Una presa di posizione netta e coraggiosa, che ha fatto molto parlare di sé e spingendo insider del settore e pubblico a domandarsi quale forma concreta avrebbe preso il futuro di casa Gucci.

Oggi, dopo la presentazione/diretta streaming infinita/look book live di settimana scorsa, Gucci ha svelato un altro pezzo di quel futuro annunciato durante la quarantena: si tratta della piattaforma dove presenterà e distribuirà queste linee al pubblico, cioè una sezione genderless all'interno proprio sito, la prima dell'intera storia del brand. Il nome della sezione è Gucci Mx, ed è lì che potete attivare un'opzione vi permette di vedere ogni capo della collezione Pre-Fall e FW20 indossato da modell* gender neutral. E man mano che usciranno le stagioni, la sezione verrà sempre aggiornata.

1595353948347-GU706_JACKIE-BAG_PR-CROPS_150dpi_02

Questa scelta è l'esito naturale del percorso intrapreso da Gucci negli ultimi anni, che ha posto la fluidità di genere come priorità, mettendola al centro di molte campagne e collezioni. Ma se per questo brand sembra tutto spontaneo, a ben vedere si tratta di una visione fortemente innovativa e inusuale per il settore della moda di lusso, dove la questione del genere viene solo raramente presa in considerazione.

Il primo lancio su Gucci Mix includerà la Jackie 1961, una rivisitazione di uno degli stili più iconici del brand. Presentata come parte integrante della collezione uomo AI20 a gennaio, e riproposta alla sfilata AI20 donna di febbraio, la borsa è letteralmente andata a ruba negli anni '60 e '70, affermandosi definitivamente quando Jackie Kennedy l'ha indicata come una dei suoi modelli preferiti. Mezzo secolo dopo, la borsa è stata presa e ricontestualizzata dal nuovo, futuristico Gucci.

il-sito-di-gucci-apre-la-sua-prima-sezione-genderless
il-sito-di-gucci-apre-la-sua-prima-sezione-genderless
il-sito-di-gucci-apre-la-sua-prima-sezione-genderless

Crediti

Direttore Creativo Alessandro Michele
Art Direction di Christopher Simmonds
Fotografia di Angelo Pennetta
Trucco di di Thomas de Kluyver
Capelli di Cyndia Harvey
Location: Belgravia Street, Londra

Tagged:
Gucci
alessandro michele
Moda
news di moda
jackie 1961