Fotografia di Mitchell Sams

vaquera s/s 19: una rivoluzione dei cliché sugli anni del liceo

La sfilata si è tenuta nella mensa di un liceo di NYC. Una sorta di ritorno all'adolescenza, ma in pieno stile Vaquera.

|
set 13 2018, 1:26pm

Fotografia di Mitchell Sams

A seconda di quanto cool vi siate sentiti durante l'adolescenza, la sfilata primavera/estate 19 di Vaquera genererà in voi una sensazione di felice nostalgia o, al contrario, di panico totale. Patric DiCaprio, Claire Sully e Bryn Taubensee hanno infatti presentato la loro collezione nella mensa scolastica di un liceo newyorkese, trasformando l'evento in una sorta di capsula del tempo completa di pastelli, faldoni di carta, quaderni e ansia di non sapere con chi sedersi a pranzo. La moda viene spesso paragonata al liceo, ma nel mondo di Vaquera le narrazioni sono sempre alternative ed eclettiche. Mettiamola così, questa sfilata è stata una sorta di festa della scuola che ricordava più Climax di Gaspar Noé che i balli di The O.C.. In passerella abbiamo infatti visto cheerleader a metà, tute da ginnastica fucsia, rubacuori da centro commerciale, nerd surrealisti e vampiri. La colonna sonora è iniziata con la spettrale colonna sonora di Harry Potter, trasformandosi poi in un mix abrasivo di Do not Speak di Gwen Stefani, seguito infine da un lungo silenzio. Nell'assenza di suoni, ci siamo guardati intorno; tutti erano a metà tra felicità e terrore. Proprio come al liceo.

Segui i-D su Instagram e Facebook.

Dai un'occhiata anche a:

Questo articolo è originariamente apparso su i-D US.