Pubblicità

tutto quello che succederà a pitti immagine uomo 96

Il tema sarà "The Pitti Special Click" e racconterà sperimentazioni e ibridazioni tanto coraggiose quanto inaspettate.

di Benedetta Pini
|
15 maggio 2019, 8:00am

Iniziate a segnarvi la data: 11-14 giugno, come sempre a Firenze, alla Fortezza da Basso. Una settimana interamente consacrata agli imput più audaci e innovativi del mondo della moda, coniugando artigianato tradizionale e tecnologie moderne, stile classico e attitudine sportswear, marchi ormai iconici e nomi dell’avanguardia contemporanea. Il tema di quest’anno, The Pitti Special Click, vuole infatti valorizzare le aree di ricerca più avanzate, potenziando in questo senso i settori che stanno emergendo per la loro lungimiranza.

1557840901245-PITTI-IMMAGINE-UOMO-96-locandina-WHITE

The Pitti Special Click, dicevamo. E se ci siete già stati, avete già capito a che cosa si riferisce: quella scintilla, quel click, appunto, che scatta ogni sei mesi a Pitti Immagine Uomo tra le aziende più curiose e gli artisti più cutting-edge. Il Piazzale Centrale della Fortezza da Basso, trasformato dal set design curato da Sergio Colantuoni, diventa il luogo in cui si innescano queste alchimie irripetibili e si sprigiona un’ondata di energia. Il mediapartner ideale non poteva che essere Instagram, che nel percorso della Fortezza da Basso ha allestito un set fotografico interamente dedicato al pubblico.

1557841048040-Clare-Waight-Keller_Givenchy-documented-by-Steven-Meisel-Copia

Clare Waight Keller, Artistic Director Givenchy. Fotografia di Steven Meisel

Forse vi è passato di mente, ma ve lo avevamo già detto: il Guest Designer sarà Givenchy, che per una stagione lascia Parigi e sceglie di sfilare a Firenze, dove mercoledì 12 giugno esordirà in passerella la prima collezione Uomo disegnata da Clare Waight Keller: “Una visione forte, moderna ed elegante: un progetto perfetto per Pitti Uomo”, commenta Lapo Cianchi, direttore comunicazione ed eventi speciali di Pitti Immagine. Special Guest di questa edizione, Sterling Ruby, il poliedrico artista americano che sempre il 13 giugno presenterà la prima collezione del suo brand S.R. STUDIO. LA. CA., una rivisitazione inedita dell'abbigliamento da lavoro americano. Vi segnaliamo anche il Pitti Italics Special Event, che quest’anno sarà il designer di origini siciliane Marco De Vincenzo, con la sua prima collezione menswear primavera/estate 2020.

1557840825291-MARCO-DE-VINCENZO_Portrait-by-Oskar-Cecere

Marco De Vincenzo. Fotografia di Oskar Cecere

Non mancheranno esposizioni, performance e concerti a cura di Secret Florence, il progetto speciale correlato all’Estate Fiorentina, oltre a una serie di iniziative per celebrare i 30 anni di Pitti Immagine. Tra feste e mostre, saranno viaggi nel tempo e nel mondo che ripercorreranno quello che dal 1989 a oggi si è affermata come manifestazione di riferimento per il menswear e il lifestyle; da annotare Romanzo breve di Moda Maschile (12 giugno - 29 settembre) a cura di Olivier Saillard.

1557841080614-Sterling-Ruby_Portrait_Photo-by-Melanie-Schiff

Sterling Ruby, artista multimediale. Fotografia di Melanie Schiff

1557840992386-MSGM-Massimo-Giorgetti-portrait_PH-Alessandro-Furchino

Massimo Giorgetti, direttore creativo di MSGM. Fotografia di Alessandro Furchino

1557841011696-Paul-Andrew-portrait-HR-jpg

Paul Andrew direttore creativo di Salvatore Ferragamo

Districarsi tra tutti questi eventi non è semplice, ma da qui all’11 giugno avete tutto il tempo per studiarvi con calma il programma e costruire il vostro percorso ideale.

Segui i-D su Instagram e Facebook

Crediti


Testo di Benedetta Pini
Immagini su gentile concessione di Pitti Immagine Uomo

Tagged:
Menswear
Givenchy
firenze
fortezza da basso
sportswear
Pitti Uomo
Pitti Immagine Uomo
clare waight keller
Sergio Colantuoni