j.w. anderson ha realizzato una mostra online sul fotografo cult ian david baker

Lo stilista vende foto rare degli anni ’80 attraverso una mostra fotografica online.

di Alice Newell-Hanson
|
24 luglio 2015, 1:35pm

Photography Ian David Baker

Jonathan Anderson si definisce spesso un curatore, e poi un fashion designer. Questo si adatta al suo lavoro con Loewe, ma anche con la sua linea. Per il lancio della nuova mostra online sul fotografo cult degli anni '80 Ian David Baker, ha detto a Style.com, "Ho sempre pensato che J.W.Anderson sarebbe stato uno stile di vita, dall'inizio."

Anderson vende 50 stampe dell'archivio di Barker attraverso il suo negozio di libri online. Le immagini in bianco e nero, scelte dal designer stesso, includono scatti della vita inglese negli anni '80, fotografie delle proteste sulle strade di Londra (incluse le prime marce del gay pride), e composizioni artistiche di giovani ragazzi con scene di nudo.
"Molti negativi non esistono più, perciò queste stampe originali prodotte a mano sono le ultime copie rimaste del lavoro di Baker," si legge nella descrizione dell'esibizione.

J.W. è sempre stato ossessionato dalla fotografia. All'inizio di quest'anno, ha pubblicato The Smell of Us , un libro di foto con Larry Clarke. E i suoi collaboratori abituali includono Jamie Hawkesworth, che ha scattato le campagne di J.W. Anderson, e Steven Meisel, che orchestra quelle di Loewe. Quest'ultima mossa nell'ambiente curatoriale è un altro passo verso il piano di espansione multidisciplinare di J.W.A. - e un'opportunità unica di riscoprire (e acquistare) i lavori di uno dei fotografi pionieri delle sottoculture di Londra.

j-w-anderson.com

Crediti


Testo Alice Newell-Hanson
Foto Ian David Baker

Tagged:
JW Anderson
ian david baker