Pubblicità

mykki blanco dice la sua su come diventare giornalista

Il performer racconta a i-D del suo nuovo progetto di lasciare il mondo della musica e di indagare "l'omosessualità e la cultura gay nelle zone più remote del pianeta".

di i-D Team
|
25 marzo 2015, 10:50am

Photography Bruno Staub

Mykki Blanco ha sempre vissuto raccontandosi in modo sincero. Oggi, ha usato Facebook per spiegare perché non avrebbe più pubblicato alcun tipo di musica. "Devo essere onesto, scrivendo testi in rima su ritmi ideati da altri, soprattutto uomini, mi ha fatto perdere interesse ed è da anni che mi sento così. Non trovo più affascinante essere un 'rapper'", ha scritto. 

Di emozionante resta la scrittura. Mykki ha detto a i-D:

"Prima di esibirmi su un palco, sin da piccolo la mia grande passione è stata scrivere. Come Mykki Blanco ho avuto la possibilità di fare per tre volte tour in giro per il mondo, e visitare luoghi e conoscere culture che non mi sarei mai nemmeno sognato. Per quanto fossi sempre stato attento alle differenze sono diventata ancor più sensibile a ciò che tutti noi abbiamo in comune e al nostro bisogno di permettere agli altri di vedere quanto siamo tra di noi simili e uniti nel nostro essere davvero parte della razza umana. Non ho certo finito di imparare, e nemmeno di evolvermi come essere umano. E mentre sono assolutamente sicuro di non voler più tornare indietro a quelle forme d'arte o di spettacolo, è venuto il momento per me di sfruttare il mio pubblico e la piattaforma che ho creato come strumenti per comunicare al mondo il mio viaggio, le mie scoperte, la mia ricerca e le mie riflessioni su come educare me stessa alla questione dei social, che è la malattia del nostro pianeta, creando un network organico con infinite possibilità per diffondere una conoscenza globale." 

Mentre l'abbandono di Mykki dalla scena musicale è accompagnato da profonda tristezza, noi non potremmo essere più curiosi di assistere alla sua nuova incarnazione. Il suo primo viaggio sarà in Nepal, dove indagherà "i diritti LGBT e per gli omosessuali nella società che si riferisce a questo 'terzo genere' etichettandolo come 'Meti'."

mykkiblancoworld.com

Crediti


Foto Bruno Staub

Tagged:
música
Mykki Blanco