cosa dicono dell'italia i numeri di pornhub

Che le donne guardano sempre più porno, ad esempio.

di Amanda Margiaria
|
11 gennaio 2018, 5:18pm

Immagine via @Pornhub

Ognuno aspetta l'inizio del nuovo anno per i motivi più diversi. La voglia di ricominciare, i propositi buoni, l'iscrizione in palestra per sentirsi delle persone migliori, l'idea che forse la primavera esiste davvero e non è solo un miraggio a cui ci siamo aggrappati nei mesi precedenti sono tutte ottime ragioni per rallegrarsi almeno un po' dopo capodanno.

Io invece aspetto l'inizio del nuovo anno perché nei primi giorni di gennaio escono le statistiche di Pornhub, il sito porno più famoso del globo terraqueo e anche quello più impegnato nel far passare un messaggio tanto ovvio quanto poco diffuso: porno = roba super okay che tutti guardano e di cui è ridicolo vergognarsi nel 21esimo secolo.

Pornhub lavora alla creazione di un'immagine positiva in molti modi più o meno creativi, tra cui l'apertura di uno store dedicato a Milano, la creazione di un innocentissimo spot pubblicitario e la collaborazione con il brand Hood By Air per la stagione s/s 17. La redazione dell'analisi A Year In Review fa parte di questo progetto a lungo termine e spiega in modo semplice e trasparente—facendo spesso e volentieri uso di termini di paragone comuni, come gli hamburger di McDonalds—tutti i numeri dell'anno precedente sulla celebre piattaforma.

Ma cosa ci dicono questi numeri dell'Italia? Un sacco di cose, un sacco davvero. Cose che, dopo aver passato un bellissimo pomeriggio in compagnia di infografiche e statistiche Pornhub, ho scoperto essere anche molto interessanti. Capisco che non tutti abbiano voglia e/o tempo di fare lo stesso, quindi qui ho raccolto i dati più curiosi di 2017 A Year In Review—Pornhub Insights.

Il termine più cercato in assoluto è stato "Porn for Women"

Questa infografica è quella che più mi ha fatto sorridere. Rick&Morty e Fidget Spinner? Sul serio? Ma la cosa davvero bella è il primo posto in classifica, "Porn for Women", che conferma la progressiva messa in discussione dell'antico, infondatissimo e stereotipato assioma per cui solo gli uomini guarderebbero i porno. A tutti piace avere un orgasmo, non vedo perché qualcuno si dovrebbe ostinare ad affermare il contrario.

Le donne guardano sempre più porno e il porno è guardato da sempre più donne

In Italia il numero di donne che guardano porno nel 2017 è aumentato del 22 percento. Non male, non male. Certo siamo sotto la media mondiale di tre punti percentuali quando si tratta della proporzione di visitatori di sesso femminile, ma ci stiamo lavorando. Virtualmente parlando, diamo il cinque alle donne indiane che nello scorso anno hanno aumentato la loro presenza su Pornhub del 129 percento.

Ci vorrebbero 68 anni per guardare tutti i video caricati nel 2017 su Pornhub

Nel 2017 su Pornhub sono stati caricati più di quattro milioni di video (di cui circa 800.000 amatoriali) e ci vorrebbero 68 anni per guardarli tutti, senza interrompersi neanche per un istante. Qualcuno vuole candidarsi?

Agli italiani piace il porno made in Italy

Con un balzo in avanti di ben nove posizioni, "amatoriale italiano" è nel 2017 il termine più cercato su Pornhub in Italia. Sostenere il made in Italy mi sembra una bella cosa, quindi pacca sulla spalla per noi. Mi perplime invece la presenza di Diletta Leotta tra le Top 5 Pornstars, perché a quanto mi risulta la conduttrice TV non ha mai girato video porno, ma semplicemente qualcuno ha diffuso in rete delle fotografie in cui è nuda. Che è ben diverso dall'essere un'attrice porno.

L'Italia è nella top ten dei paesi che stanno di più su Pornhub

L'Italia è al nono posto nella classifica dei paesi che generano il maggior traffico su Pornhub. Inarrivabili gli Stati Uniti, direi che come Nazione possiamo mirare il prossimo anno a superare almeno almeno Australia, Germania e Francia. Daje.

Gli italiani non guardano porno a ferragosto

O meglio, ne guardano un sacco di meno. Con un bel -21 percento, ferragosto è stato infatti l'evento che ha maggiormente influito sul crollo del traffico di Pornhub. In tutto il mondo. Per capirci, durante la finale di Champion's League (in cui, lo dico per chi come me non fosse al corrente degli sviluppi calcistici del nostro Paese, ha giocato proprio una squadra italiana) il calo è stato del 14 percento. Non so bene cosa dica questa infografica su come noi italiani viviamo il porno, ma se voi lo capite sentitevi liberi di farmelo sapere.

Crediti


Testo Amanda Margiaria
Tutte le immagini via Pornhub.com

Tagged:
Porno
pornhub
a year in review
statistiche porno