rebel girl, you are the queen of my world: marques’almeida primavera/estate 17

Da Versailles al punk anni '90, M'A si è lasciato ispirare da tutto ciò che più amano le ragazze ribelli della loro girl gang.

di Francesca Dunn
|
23 settembre 2016, 9:15am

"Cosa aspettarci quest'anno dalle ragazze di M'A?" ho chiesto a Paulo Almeida, una delle menti dietro al duo di Marques'Almeida, poco prima che entrassero in passerella look luccicanti, sexy e variopinti in puro stile Almeida. "Dipende da voi ragazze! Noi osserviamo come vi stanno gli abiti e ciò che fate, quello che postate su Instagram; siamo un po' degli stalker. Se una delle nostre ragazze indossa un top in stile barocco e ci piace, allora ci lasciamo ispirare. E se un'altra ascolta punk rock e ci lasciamo ispirare anche da quello." Questa stagione ho avuto l'onore di fare parte di nuovo della girl gang di M'A assieme ad un team di ragazze fantastiche, le quali hanno contribuito a dare vita all'identità di uno dei brand più creativi di Londra. 

Pronta per sfilare sulla passerella color giallo fluo, con un look in denim alla Rihanna, ho parlato anche con Marta: "Abbiamo iniziato con il primo look e da lì abbiamo creato una storia..." racconta. Con l'arrivo di una delle altre ragazze, la quale sfoggia un look che unisce il grunge alle atmosfere di Barbarella, Marta aggiunge, "Ci piace il fatto che le nostre ragazze siano un po' dei maschiacci, ma ciò non toglie che amino il rosa!" "Una Marie Antoinette che fa skate?" aggiungo io, "Esattamente!"

Con sottovesti in seta alla Courtney Love, abiti in broccato, strisce alla Beetlejuice e guanti in tulle, la collezione era un mix di stili e colori. Come ogni sfilata il denim era protagonista ancora una volta, come anche le fibbie su borse e scarpe. Gli occhiali da sole alla Paura e delirio a Las Vegas e orecchini in metallo giganti completavano i look da ragazza ribelle. 

"I think I wanna take you home. I wanna try on your clothes," cantava Kathleen Hanna delle Bikini Kill' in Rebel Girl, brano che ha risuonato sulla passerella, cogliendo perfettamente il mood dell'intera sfilata.

Volete ascoltare la playlist che ha ispirato M'A per l'intera collezione? Premete play. 

Crediti


Testo Frankie Dunn

Tagged:
Bikini Kill
LFW
Rebel Girl
marques'almeida