Pubblicità

​miley cyrus reciterà nella nuova serie di woody allen ambientata negli anni '60

Alcuni fan hanno criticato la sua scelta di lavorare con un regista tanto controverso per la nuova serie per Amazon ancora senza titolo.

di Charlotte Gush
|
26 gennaio 2016, 2:45pm

Image via @mileycyrus

Tramite Instagram Miley Cyrus ha annunciato che farà parte del cast della nuova e imminente serie (ancora senza titolo) per Amazon TV di Woody Allen, insieme a Elaine May e allo stesso regista.

"Fuck yeah ! Sono onorata di far parte della prima serie di Woody Allen!!!!" ha scritto mostrando un dipinto del regista circondato da faccine sorridenti e bambole. "Pensavo che il 2016 sarebbe stato l'anno in cui me la sarei presa comoda, ma accanto al mio letto da un po' di anni a questa parte ho tenuto sempre un ritratto di W.A. e lo stavo guardando negli occhi quando ho ricevuto la chiamata per far parte del cast e lavorare insieme a quella tosta di Elaine May e al regista stesso!," ha spiegato, aggiungendo che l'epoca in cui sarà ambientata la serie sono "gli anni '60, eccomi arrivoooooo". 

La sua scelta di lavorare con un regista accusato di abuso sessuale dalla sua figlia adottiva Dylan Farrow (lui ha sempre negato) ha lasciato senza parole molti fan, i quali hanno risposto con commenti nei quali facevano notare quanto sembri contraddittorio supportare i ragazzi in difficoltà tramite l'Happy Hippie Foundation e scegliere di lavorare con il controverso regista. 

L'inizio delle riprese è previsto per quest'anno, ma non c'è stato alcun annuncio ufficiale relativamente all'uscita. Seguirà l'esempio della sitcom femminista di Lena Dunham concentrandosi sugli anni '60 (presumibilmente in America), un'epoca di ribellione, lotte per i diritti civili, proteste pacifiste e rivoluzione sessuale. 

Crediti


Testo Charlotte Gush
Immagine via @MileyCyrus

Tagged:
Sitcom
tv
Miley Cyrus
woody allen
1960