le notti brave delle ragazze di hedi slimane

La modella Lida Fox e l'amica Aida Nizankovska rivelano a i-D le loro pazze bravate documentate sul loro nuovo sito, Film Hooligans.

di Alice Newell-Hanson
|
13 novembre 2015, 11:55am

photography by lida fox

In una foto su Film Hooligans, la bassista dalla faccia d'angelo dei Sunflower Bean, Julia Cumming, siede in una vasca con le sue colleghe modelle di Saint Laurent Lida Fox e Kiki Willems. Protagonisti dello scatto sono gambe lunghe, capelli in disordine e abiti di seconda mano. Questa è solo una foto dalla serie scattata da Rebekah Campbell l'estate scorsa, al piano superiore di una casa di Parigi in cui si stava svolgendo una festa.

Lida e l'amica Aida Nizankovska portano con se le loro macchine fotografiche ovunque vadano - dai backstage delle sfilate, ai concerti a Londra, fino ai party Beach Goth di Hedi Slimane a Los Angeles. "Ad un certo punto," dice Aida, "quasi tutti i nostri amici hanno iniziato a fotografare." Così, spiega Lida, "abbiamo pensato che sarebbe stato bello avere una collezione di tutte le esperienze folli che stavamo vivendo."

Film Hooligans

, il sito delle ragazze appena lanciato, pubblica ogni venerdì una collezione di immagini nuove e senza ritocco, scattate da loro stesse o dai loro amici. Le foto conservano l'autenticità dell'era pre-Instagram e le luci di un club sotterraneo tipici degli scatti pubblicati sul blog cult della vita notturna di New York, Epicly Later'd. Ma anziché skateboarder, le star delle foto sono i loro amici patiti delle chitarre e delle stampe leopardate: le modelle Lili Sumner e Grace Hartzel, le star delle campagne di Saint Laurent Pascal e Paul, i membri delle rock band californiane Sap e Beach Party. Tutte le ore passate a baciarsi, le feste e i momenti bizzarri che accompagnano i risvegli in hangover sono stati catturati su pellicola, esattamente com'erano, senza alcun filtro.

Come vi siete incontrate? E quando avete capito che sareste diventate amiche?
Lida: Ci siamo incontrate l'anno scorso a Parigi all'apertura della mostra fotografica di Hedi, Sonic; dopo averla visitata siamo uscite con un gruppo di persone. Ricordo che abbiamo condiviso un taxi nel mezzo della notte per cercare di raggiungere la chiesa abbandonata in cui stavano andando alcuni amici, ma non l'abbiamo mai trovata!
Aida: Siamo andate da Chez Jeanette, un fantastico bistrot nel decimo arrondissement e ci siamo divise un piatto di patatine fritte. È stato amore a prima vista.

Che macchine fotografiche avete scelto?
Lida: Un paio di anni fa alcuni miei amici mi hanno convinta a iniziare a scattare foto con un'usa e getta per tenere una sorta di diario. Ma da quel momento alcuni fotografi che conoscevo mi hanno dato le loro vecchie macchine fotografiche e quindi ora uso anche quelle.
Aida: Il mio primo ricordo è ricevere una Kodak da mia mamma per il mio compleanno. Mi è sempre piaciuto scattare fotografie, ma Lida è stata l'unica persona che mi ha introdotta al mondo della fotografia analogica. Ho iniziato con un'usa e getta comprata in un drugstore e poi ho comprato la mia preziosa vecchia Pentax al mercato delle pulci.

Cosa rende la fotografia in analogico più interessante di quella in digitale?
Lida: Non sai mai quello che verrà fuori. Non solo devi aspettare del tempo per vedere le immagini finali, ma alcune volte il colore e l'esposizione risultano davvero strani. Inoltre nessuno può lamentarsi della foto finché non è stata sviluppata.
Aida: Gli scatti in analogico rappresentano la realtà in modo autentico. Non ci si mette in posa e l'energia che sprigiona la pellicola è impressionante. La maggior parte delle nostre foto sono state scattate in momenti davvero inaspettati, mentre ballavamo, per esempio.

Quali sono le cose che preferite fotografare?
Lida: Tendo a prediligere ragazzi e gente che si bacia!
Aida: Lida è così subdola. Nasconde la macchina fotografica e spunta fuori all'improvviso nel momento peggiore possibile! Mi piace fotografare i miei amici mentre fanno cazzate di ogni tipo.

Quali sono alcune delle foto più divertenti, pazze o pessime che hai sviluppato?
Aida: A giugno abbiamo scattato alcune foto davvero fuori di testa. Eravamo in questo bar messicano che ha un ring da wrestling in cantina. Ho scattato una foto stupenda dei nostri amici Pascal e James subito dopo un combattimento, seduti sul pavimento ansimanti e sudati.

Parlate mai di fotografia o vi scambiate consigli con Hedi?
Lida: Una volta mi ha parlato un po' delle lenti, ma fino ad ora ho sempre usato delle fotocamere usa e getta molto semplici. Hedi scatta per lo più in digitale piuttosto che in analogico, mentre io non conosco ancora molto del digitale. Uno dei complimenti più belli che ho ricevuto, comunque, è stato quando mi ha detto che le mie foto erano belle.

Quali sarebbero i contributor da sogno che vorreste per il vostro sito?
Lida: Sicuramente Hedi! Film Hooligans è stato creato semplicemente per documentare la pazzia della giovane generazione di oggi e lui è stato un maestro nel rendere questa visione. Mi piace però che tutti i nostri contributor si godano il momento e documentino quello che sta succedendo attorno a loro. Chiunque può essere un "hooligan della pellicola".
Aida: Sono d'accordo, Hedi dovrebbe essere uno di questi! Ma ad essere onesta abbiamo già il nostro team da sogno. Non potrei essere più felice dei nostri collaboratori.

Se poteste scegliere qualcuno di un'epoca qualsiasi da fotografare chi sarebbe?
Lida: Vorrei tornare indietro negli anni '70 e '80 e fotografare la scena punk in Inghilterra, a New York e in California. Aida si sarebbe messa con John Lydon e io avrei rubato Sid Vicious a Nancy.
Aida: E saremmo vissuti tutti felici e contenti.

filmhooligans.com

Crediti


Testo Alice Newell-Hanson
Foto Lida Fox, Aida Nizankovska, Rebekah Campbell, Kiki Willems e Laura Allard-Fleischl

Tagged:
weekend
Saint Laurent
ragazze
serate
modelle