Milla wears jacket stylist's studio. Jacket (worn underneath) and T-shirt Saint Laurent. 

the icons: milla jovovich, joan smalls e cameron russell

Celebriamo le icone dell'industria che con i loro look, le loro personalità e il loro attitude hanno fatto la storia della moda. Qui condividono le loro esperienze e consigli per la prossima generazione di modelli e modelle.

|
09 settembre 2016, 10:20am

Milla wears jacket stylist's studio. Jacket (worn underneath) and T-shirt Saint Laurent. 

Milla Jovovich, 40, modella da 29 anni

A quanti shooting hai preso parte? Decisamente migliaia. Come è cambiato il tuo rapporto con la macchina fotografica nel tempo e maturando come donna? Il vero cambiamento è avvenuto quando sono diventata madre e ho iniziato a pensare all'età che avevo quando ho iniziato a lavorare. Per la maggior parte le mie esperienze sono state positive, mi sentivo protetta. Anche se devo dire che in alcune immagini che ho scattato durante la mia preadolescenza sembro troppo matura per quell'età, mi infastidisce riguardarle oggi. Odio l'idea che qualcuno guardi mia figlia in un modo poco appropriato. Chi è la tua eroina? Michelle Obama. È una tosta, equilibrata sia come donna che come madre, è elegante, eloquente e un ottimo esempio di donna fenomenale. 

Joan indossa camicia Balenciaga. Gonna customizzata vintage Levi's e gioielli dello stylist. 

Joan Smalls, 28, modella da 8 anni

A quanti shooting hai preso parte? Ho perso il conto. Più di 900...  Come è cambiato il tuo rapporto con la macchina fotografica nel tempo e maturando come donna? Imparando a conoscere le mie forme e la luce. Dalla posizione della macchina fotografica al mio corpo che si muove. A cosa pensi quando sei di fronte alla macchina fotografica? Mi chiedo come sia la luce e poi... "Cosa c'è per pranzo?" Come ti piacerebbe essere vista? Forte e sicura. Cerco di rappresentare una donna che risulti convincente. Quali sono le differenze - se ce ne sono - tra essere scattata da una fotografa donna piuttosto che da un uomo? Immagino che essere fotografata da una donna si possa definire più 'intimo' perché siamo entrambe donne e compendiamo le cose in modo diverso dai maschi, è come parlare un linguaggio segreto. Ma anche quando vengo fotografata dagli uomini mi sento a mio agio e mi fido delle loro direttive. È interessante vedere come due sessi differenti percepiscono la bellezza. Dai no-sees ai go-sees, quali sono i tuoi consigli per farcela in quest'industria? Siate umili. Datevi da fare e godeveti il viaggio. 

Cameron indossa cappotto Balenciaga. T-shirt vintage di What Goes Around Comes Around NYC. Jeans A.P.C. Orecchini dello stylist.  

Cameron Russell, 29, modella da 13 anni

Come è cambiato il tuo rapporto con la macchina fotografica nel tempo e maturando come donna? All'inizio non avevo idea di come sarebbe uscita l'immagine finale. Era come un trucco di magia. Oggi è più complicato, voglio essere rispettosa nei confronti del lavoro altrui, ma se non mi piace il risultato ora riesco a dire la mia. A cosa pensi quando sei di fronte alla macchina fotografica? Di solito non si parla molto quando si scatta, ma d'altra parte fare la modella di questo si tratta - comunicare senza usare parole. È rendersi vulnerabili. Come ti piacerebbe essere vista? Non ci penso. Le immagini non rappresentano la mia visione. La moda mi vuole giovane, sexy, forte e femminile. Se non rappresento tutto questo non posso lavorare nell'industria. Quali sono le differenze - se ce ne sono - tra essere scattata da una fotografa donna piuttosto che da un uomo? È importante pensare al concetto di diversity al di là del genere binario. Dobbiamo chiederci: quale punto di vista non stiamo prendendo in considerazione? Come possiamo rappresentare ciò che non è conforme agli standard? Chi sfrutta la moda per promuovere la sostenibilità ambientale e culturale?

Crediti


Foto Amy Troost
Fashion Director Alastair McKimm
Casting Director Angus Munro