i migliori imbucati alle sfilate

Dopo aver seguito la "capatina" di Ben Stiller e di Owen Wilson alla sfilata di Valentino di questa mattina, che ha fatto impazzire il web, abbiamo raccolto tutte le apparizioni e gli imbucati più sorprendenti delle passerelle.

di Emily Manning
|
12 marzo 2015, 2:20pm

Dopo aver visto l'apparizione di Ben Stiller e di Owen Wilson alla sfilata di Valentino di questa mattina, per annunciare il sequel di Zoolander, abbiamo raccolto le apparizioni e gli imbucati alle passerelle più epici e sorprendenti di tutti i tempi. Da Beyonce a Bruno, da ex spie alle Spice Girls, eccone sette che non avreste mai pensato di vedere in passerella: 

Galliano Intergalattico: Dopo aver avuto un assaggio di un Galliano più modesto questa settimana alla sfilata di Margiela (il direttore creativo è rimasto nel backstage, nonostante la folla urlante), la storia mostra che lui non è propriamente un fiorellino timido quando si tratta di farsi notare. Per la sfilata di Dior autunno/inverno 06 della collezione couture - un incontro agli estremi tra Giovanna d'Arco e la Regina di Cuori - Galliano non è uscito solo per un semplice inchino. Nel finale della sfilata lo stilista è apparso con una tuta da astronauta direttamente dall'Apollo 13, camminando per la passerella come se fosse una versione super chic di Neil Armstrong che fa i primi passi sulla Luna.

Mary J prende il microfono a DSquared2: Per festeggiare i 20 anni alla guida di DSquared2, gli stilisti Dean e Dan Caten hanno chiamato la regina dell'R&B per una performance a sorpresa per la loro più recente sfilata uomo di Milano. Dopo una serie di uomini in smoking, arriva sulla passerella Mary J Blige in un bellissimo abito broccato e si lancia subito sulla sua mega hit "Family Affair" con un Caten per ogni braccio.

Madonna si spoglia alla sfilata di John Paul Gaultier: La Material Girl e il master showman della moda hanno avuto una lunga collaborazione. Dopo aver sfoggiato l'iconico reggiseno a cono nel tour de 1990 Blond Ambition, JPG l'ha richiamata per uno show per sensibilizzare sull'AIDS nel 92. La pop star ha lasciato tutti a bocca aperta quando dopo aver sfilato sulla passarella con una giacca maschile, se l'è tolta lasciando vedere il seno nudo, in stile francese.

Queen Bey arriva a Tom Ford: Nel 2011, Tom Ford annuncia il suo ritorno all'abbigliamento femminile con un salon show super segreto. Le seguaci di vecchia data come Julianne Moore, Lauren Hutton e Daphne Guinness hanno tutte graziato la passarella di Ford, ma nessuno l'ha calpestata forte quanto Beyonce. "È stato divertentissimo," dice la cantante a WWD dopo la sfilata. "Sembrava una performance. C'era l'energia che c'è durante un live. È bellissimo vedere le persone che si divertono nel mondo della moda." Sfoggiando calze a rete, gioielli di metallo e un enorme capigliatura bionda, l'apparizione a sorpresa di Queen Bey non è passata sicuramente inosservata.

Da ex-spia a modella della passarella: Anna Chapman ha avuto a che fare con dei seri affari in stile James Bond. L'ex-spia russa, che è stata cacciata dagli USA (e successivamente anche dal Regno Unito) dopo essersi dichiarata colpevole di aver procurato informazioni per un governo straniero, non ha lasciato che l'esilio la buttasse giù. Infatti, l'ambiziosa ex-agente ha fatto un cambio di carriera decisamente di successo diventando una modella. Eh sì, Chapman ha reso grazia sia alla passerella russa che a quella turca sfoggiando il suo ruolo precedente di spia in una sfilata scortata da finti agenti segreti, e nell'altra tenendo un modello per la testa con una finta pistola puntata.

Brüno conquista Milano: Wilson e Stiller non sono stati i primi attori ad aver sfilato sulla passerella per promuovere un film incentrato sulla moda. Nel 2008, il personaggio austriaco appariscente di Sacha Baron Cohen, Brüno, ha partecipato alla sfilata di Agatha Ruiz de la Prada primavera/estate 08 insieme a un assortimento di prese in giro casuali per attirare l'attenzione della stampa per l'uscita del film. A quanto pare quella non è stata l'unica apparizione di Brüno a Milano: lui e il suo team hanno falsificato i pass per passare la security di Iceberg, tutto questo indossando una tuta di velcro dalla testa ai piedi (chissà perché non sia diventato un trend).

Le Spice Girls sprizzano girl power alla sfilata uomo di Roberto Cavalli: nel 2008, Victoria (che ormai di passerelle ne ha viste molte) le sue ex compagne erano tornate insieme. Le Spice Girls sfilarono interrompendo un flusso di modelli di Roberto Cavalli sfoggiando tutto il loro Girl Power per l'autunno/inverno 09 dello stilista.

Crediti


Testo Emily Manning
Foto per cortese concessione di @maisonvalentino

Tagged:
FASHION WEEK
Beyoncé
ben stiller
Bruno
Owen Wilson