Gli studenti della Central Saint Martins interpretano la nuova collezione REDValentino

Cosa succede quando il figlio minore di Piccioli sfida gli studenti della più prestigiosa scuola di moda al mondo?

di Carolina Micella
|
06 aprile 2021, 3:07pm

Ormai è inutile dirlo: la moda, dalle aule vuote delle università alle passerelle bloccate, sta subendo i colpi della pandemia. La costrizione dentro alle quattro mura non facilita neanche il processo creativo, e ci si scontra con blocchi quotidiani che limitano la ricerca dell’ispirazione, dello spunto, della visione innovativa.

Come uscire da questo loop? Beh, non ci resta che osservare quello a cui abbiamo accesso facile e immediato: le immagini. Dallo scrolling mattutino di Instagram mattutino, allo sfogliare la fanzine che abbiamo scovato navigando per ore su siti improbabili, fino allo streaming serale, sarebbe impossibile definire in numero la quantità di immagini, fotografie, stampe e video in cui ogni giorno incappiamo per estraniarci o, al contrario, per rimanere aggiornati su quello che accade là fuori e che non possiamo esperire direttamente.

Collezione S/S 21 REDValentino, foto di Kallan Hughes

Certo, proprio per via di questa sovraesposizione non tutto ciò che ci capita davanti agli occhi può effettivamente essere definito una fonte d’ispirazione: in un mondo saturo di immagini è fondamentale avere qualcosa da dire che sia davvero rilevante ed è essenziale saper selezionare in modo critico il materiale in cui incappiamo online.

Per questo REDValentino ha deciso di coinvolgere gli studenti della Central Saint Martins di Londra nello sviluppo della propria comunicazione, sfidandoli a interpretare con la propria visione la nuova collezione S/S 21 del brand di Piccioli. Il settore interpellato è quello del corso magistrale Fashion Image, trampolino di lancio per chi sogna un futuro della fotografia, nell’art direction, nell’illustrazione e nello styling. E REDValentino con questo progetto dà ai partecipanti un aiuto concreto nel riuscirci.

Per la collezione S/S 21 il brand si focalizza sul tema del romantico scegliendo linee fluide e asimmetriche, sottolineate da tessuti leggeri, spacchi e drappeggi. Con concept estremamente personali, ambientazioni tra le più disparate, grafiche aggressive, fotografie analogiche e realtà illusorie, i dieci studenti selezionati hanno interpretato il nuovo romanticismo firmato REDValentino.

I progetti restituiscono un mosaico eterogeneo di giochi di interpretazione tra la collezione REDValentino e la sensibilità di ogni singolo studente; e al contempo, sono tutti legati da un sottile fil rouge intessuto di dinamismo e di sogno. Sono queste le caratteristiche che portano REDValentino ad aggiungere un altro tassello alle numerose iniziative del brand, volte a ibridare diverse pratiche artistiche e proporre una visione cosciente, che incoraggia la creatività dei più giovani per dare spazio a una factory di idee.

Collezione S/S 21 REDValentino, foto di Eomji Sim
Collezione S/S 21 REDValentino, foto di Lowri Cooper
Collezione S/S 21 REDValentino, foto di Yao Peng
Collezione S/S 21 REDValentino, foto di Martus Chai
Collezione S/S 21 REDValentino, foto di Kallan Hughes

Segui i-D su Instagram e Facebook

Crediti

Testo di Carolina Micella
Immagini Courtesy di REDValentino
Progetti di Aparna Aji, Bluebell Ross, Eomji Sim, Kallan Hughes, Isabella Soliman, Lowri Cooper, Martus Chai, Phoebe Wilkinson, Ruby Pluhar, Yao Peng.

Leggi anche:

Tagged:
CSM
Central Saint Martins
Moda
redvalentino
ss 21
Fashion Image