Registi di moda, è il momento di candidare i vostri lavori al Fashion Film Festival Milano

Per la prima volta, FFFM renderà tutte le pellicole disponibili gratuitamente online per il pubblico. E questo significa una cosa sola: centinaia di fashion film da vedere.

di Sumaia Saiboub
|
11 maggio 2020, 11:55am

A Flamenco Catharsis di Manson per Stella McCartney Kids

Giunto alla settima edizione, il Fashion Film Festival Milano si prepara a presentare a novembre 2020 un'ibridazione di moda, videomaking, sperimentazione audiovisiva, nomi consolidati e nuovi talenti per creare interazioni, connessioni e sinergie tra i progetti più all'avanguardia del settore. Quest’anno, però, tutto questo non potrà avvenire in un luogo fisico in città, come era stato per le edizioni precedenti. Posto di fronte a questo limite, il festival ha deciso di affrontare la situazione con un'ottica dinamica, trasformando il problema in un'opportunità di espansione e di crescita: digitalizzare l’intera iniziativa ed espanderla su scala globale.

“Per la prima volta, Fashion Film Festival Milano renderà tutti i contenuti disponibili gratuitamente in streaming online per il pubblico internazionale, che potrà far parte della community del Festival da qualsiasi angolo del mondo. È un ulteriore passo verso una maggiore apertura, inclusione e condivisione in un momento storico in cui l’unione, a prescindere dalle frontiere, è un punto di forza irrinunciabile”, spiega la fondatrice Constanza Cavalli Etro. Insieme alla meritocrazia, l’inclusività continua a essere la mission del festival, che già un paio di mesi fa aveva sviluppato un’iniziativa a sostegno del settore creativo in questo momento di confusione e difficoltà: la #CREATIVITYSTAYSAWAKE.

L’ultima notizia dal festival, comunque, è che sono ufficialmente aperte le iscrizioni per partecipare a questa settima edizione, e sono completamente gratuite! Nel nome della democraticità e pluralità della visione che caratterizza il FFFM, ogni tipo di linguaggio video—analogico, digitale, CGI, realtà virtuale—è il benvenuto, senza limitazioni di sorta. Insomma: se siete creativi, brand di moda, case di produzione, registi o designer emergenti, questa è la vostra occasione per farvi conoscere dagli insider più influenti del settore, anche perché i progetti saranno valutati da una giuria internazionale composta da importanti personaggi provenienti dalla moda, il cinema, l’arte e la fotografia.

Attenzione: avete tempo fino al 25 giugno per inviare i vostri lavori. Tutto quello che vi serve sapere su modalità, tempistiche e dettagli, lo trovate qui.

Segui i-D su Instagram e Facebook

Una delle anteprime del MFFF che non dimenticheremo tanto facilmente:

Crediti

Testo di Sumaia Saiboub

Tagged:
milano fashion film festival
news di moda