Fotografie di Gus Van Sant. Fotografie su gentile concessione di Gucci.

Vi presentiamo... GucciZine!

i-D e Gucci hanno creato un cartaceo unico per celebrare "Ouverture of Something That Never Ended", la miniserie co-diretta da Gus Van Sant e Alessandro Michele.

di Mahoro Seward
|
07 settembre 2021, 9:13am

Fotografie di Gus Van Sant. Fotografie su gentile concessione di Gucci.

Quando riportiamo la nostra mente alla sfocata desolazione dello scorso inverno, c'è una settimana specifica che ci appare come un faro luminoso e splendente. È quella che iniziò il 16 novembre, la notte in cui, dal comfort del nostro divano, abbiamo rinunciato alle nostre consuete abbuffate di Netflix per sintonizzarci sul primo episodio di Ouverture of Something That Never Ended: l'epica mini-serie diretta da Gus Van Sant e Alessandro Michele.

Nei sette giorni successivi, incollati al sito del GucciFest, abbiamo seguito i viaggi negli angoli di una Roma senza tempo di Silvia Calderoni, protagonista dall’aspetto etereo: da casa sua al caffè, dall'ufficio postale al teatro, dentro al negozio vintage e poi fuori per le strade della città eterna.

Mezzo ufficiale di presentazione per la collezione omonima progettata da Alessandro Michele per Gucci, nonché vera e propria miniserie in sé, Ouverture of Something That Never Ended è stata testimonianza di un momento surreale e sismico nella storia della produzione culturale collettiva. Con un cast corale che presentava nomi del calibro di Billie EilishHarry Styles, Jeremy O. Harris e Lu Han, ha unito campi artistici quali cinema, musica, arte e moda, aprendo la strada a una nuova era all’insegna dell’interdisciplinarietà nel settore.

Paul B Preciado che indossa un total look gucci
Fotografia di Gus Van Sant. Fotografie su gentile concessione di Gucci

Sei mesi dopo essere stata trasmessa per la prima volta, non riuscivamo a smettere di essere ossessionati dalla miniserie firmata Gus & Alessandro, tanto che abbiamo deciso di collaborare con la maison fiorentina per creare per voi GucciZine, un’ode lunga 100 pagine al sontuoso universo che i due autori hanno costruito insieme. La zine consente di immergersi nel mondo di Ouverture of Something That Never Ended e al suo interno troverai una serie di immagini inedite dell'opera e delle interviste a Silvia Calderoni, Paul B. Preciado, Arlo Parks, Achille Bonito Oliva, Ariana Papademetropoulos e Florence Welch.

Incuriosirti? Beh, aspetta un attimo! C'è di più: in occasione del lancio della zine, la pubblicazione presenta anche un poster e adesivi esclusivi. Ti stai chiedendo come puoi mettere le mani su questo tomo da collezione di cimeli Gucci x i-D? Ovviamente, facendo tua una copia del nostro numero estivo! Esatto, insieme ad ogni copia del numero venduta, invieremo una copia di GucciZine. Vai qui per assicurarti la tua copia!

Harry Styles che indossa un total look Gucci.
Fotografia di Gus Van Sant. Fotografie su gentile concessione di Gucci.
Un modell che indossa total look Gucci
Fotografia di Gus Van Sant. Fotografie su gentile concessione di Gucci

Questo articolo è apparso originariamente su i-D UK.

Segui i-D su Instagram e Facebook.

Crediti

Testo di Mahoro Seward

Leggi anche:

Tagged:
News
Gucci
Gus Van Sant
Cultură
alessandro michele