100 cose che puoi fare per non impazzire di noia a casa

Scrivere un'email al te stesso del futuro, imparare a usare Photoshop online e altri 98 consigli su come impiegare il tempo se non puoi uscire di casa.

di Amanda Margiaria e Carolina Davalli
|
09 marzo 2020, 12:34pm

Inutile girarci intorno: siamo chiusi in casa e non sappiamo cosa fare, così abbiamo messo insieme 100 cose da fare per non impazzire di noia. Ne abbiamo dimenticate alcune? Scrivici in DM su Instagram.

  1. Prova a far crescere un avocado: morirà nel giro di qualche settimana, ma almeno anche tu potrai dire di averci provato.

  2. Programma nei minimi dettagli la tua prossima vacanza. Non possiamo sapere quando succederà, ma come si svolgerà e cosa visiteremo sì, eccome.

  3. Scopri il meraviglioso mondo dei tutorial assurdi su You Tube. Tipo questi.

  4. Informati sulle opportunità di volontariato nella tua città e segnati quelle più interessanti: appena questa quarantena finirà, ci troveremo comunque in una situazione complessa e delicata. Dare un contributo in prima persona è la cosa migliore che possiamo fare.

  5. Ma impara anche a fare una cosa non esattamente essenziale nella vita, tipo giocolare con tre palline.

  6. Iscriviti a un servizio di curatela editoriale come refind.com e leggi gli articoli che ti consiglia (o almeno una parte).

  7. Crea una playlist condivisa su Spotify e chiedi alle persone a cui vuoi bene di inserire una o più canzoni da ascoltare nei momenti di malinconia.

  8. Tieni un diario della quarantena: sarà “divertente” rileggerlo tra qualche anno.

  9. Fai un elenco di tutte le rotture di scatole dei prossimi mesi, e cerca di calendarizzarle: appuntamenti dal notaio, visite di controllo dei nei, analisi del sangue. Anche qui, magari non puoi sapere quando sarà possibile prenotarle, ma almeno avere un quadro più chiaro della situazione.

  10. Scegli film che non sceglieresti solitamente, quelli che non guarderesti perché troppo impegnativi, di nicchia o semplicemente fuori dalle tue corde. Magari questo articolo può aiutarti.

  11. Trasferisci le foto dall’iPhone all’hard-disk esterno. Potrebbe essere la volta buona in cui non vedrai più l’avviso “memoria piena” per almeno un mesetto.

  12. Seleziona 10 foto rappresentative del 2019 e mettile su una chiavetta USB: appena la situazione migliorerà potrai portarle a stampare, e intanto rivivrai un sacco di bei ricordi.

  13. Ecco, ora sei pronto per affrontare la scatola delle foto di famiglia. Crea una volta per tutte degli album e piangi un po’, ti farà bene.

  14. Sei lontano dalle persone a cui vuoi bene? Scrivi loro un’email per raccontare com’è la quotidianità senza di loro.

  15. Impara a memoria una poesia, serve (anche se non si direbbe).

  16. Inizia a tenere un diario dei sogni. L’hai sempre voluto fare, ma hai preferito ritardare la sveglia.

  17. Chiama. Tua. Nonna.

  18. Chiama. Tua. Madre.

  19. Chiama. Tutti. I. Parenti.

  20. Se hai amici internazionali, racconta loro la tua esperienza con oggettività, senza drammatizzare. Fornisci loro i consigli base (lavarsi le mani, etc.) per prevenire che il virus si diffonda in altri paesi.

  21. Scrivi un’email al te stesso del futuro su questo sito, dove puoi scegliere tra quanti anni la riceverai.

  22. Se vivi con il tuo partner, fate sesso. Se siete lontani, fate sesso telefonico. Se non hai un partner, sistema quel profilo Tinder e preparati ai tempi migliori che verranno.

  23. Dai inizio a una comunicazione epistolare in stile Ottocentesco con il tuo partner, anche se vivete sotto lo stesso tetto. Magari i role-play in stile Giovane Werther sono proprio quello che fa per voi.

  24. Scegli almeno 5 persone che non senti da più di un mese su Whatsapp e scrivi loro un messaggio per sapere come stanno.

  25. Apri un Google Doc e condividilo con i tuoi amici: trasformatelo in una sorta di diario di bordo in cui condividere articoli, video, canzoni o anche solo pensieri.

  26. Butta via quella pila di giornali, riviste e quotidiani che si accumula in un angolo da mesi. Non ti servono, fidati.

  27. Prima di gettarli nella spazzatura, però, usa quei vecchi giornali per un bel collage.

  28. Se hai un hobby creativo (fotografia, pittura, scultura, scrittura, grafica, design e chi più ne ha più ne metta), valuta l’idea di partecipare a un premio, anche per amatori. Ad esempio, fino a fine marzo c’è il Palm Prize.

  29. Sistema il curriculum e il portfolio, così quando vedrai il prossimo annuncio di lavoro che ti ispira sarai tra i primi a candidarti. Qui alcune indicazioni per scrivere il CV perfetto.

  30. Se hai un cane, insegnagli qualcosa che ancora non sa fare. Riportare la pallina is not enough.

  31. Cerca di osservare questa crisi da più punti di vista: leggi i quotidiani esteri, magari qualche reportage di medio-lungo formato.

  32. Sempre per la storia dell’uscire dalla narrazione italiana di questa situazione, al posto del solito TG1 o dell’ennesima maratona Mentana, guarda un notiziario della CNN International.

  33. Iscriviti ad almeno cinque newsletter, e poi leggile veramente.

  34. Allo stesso modo, annulla l’iscrizione a tutte quelle newsletter che ti intasano la casella di posta elettronica e non apri mai, ma proprio mai.

  35. Se vivi nelle Zone Rosse, controlla su questo sito del Ministero quali beni e servizi gratuiti le aziende hanno messo a disposizione per te.

  36. Sicuramente hai iniziato a leggere un po’ più del solito in questi giorni. Ecco, magari approfondisci le tue conoscenze sull’autore o autrice che più ti ha colpito, informati sulla sua storia personale attraverso articoli, video e documentari.

  37. Osserva la tua libreria con calma e tira fuori un libro che non hai mai avuto tempo o voglia di leggere, così la prossima volta che sarai in libreria potrai comprarne un paio senza sentirti in colpa. Non avrai mai più tanto tempo libero quanto in questi giorni per affrontare Infinite Jest o Il Conte di Montecristo.

  38. Osserva ancora la tua libreria e metti da parte 3 libri da regalare agli amici quando li vedrai la prossima volta.

  39. Leggere è bello, ma parlare dei libri che hai letto ancora di più: unisciti a un bookclub online. E se non ne trovi di interessanti, iniziane uno tu.

  40. Scegli almeno 3 cose nel tuo armadio che non usi più e mettile in vendita su siti come Depop o Vestiaire Collective. Fai delle belle foto, descrivi il prodotto e aspetta che qualcuno ti contatti.

  41. Allo stesso modo, scegli almeno 3 cose nel tuo armadio che non usi più e mettile da parte per donarle o regalarle ad amici quando la situazione migliorerà.

  42. Aggiusta quei vestiti che hanno buchi o bottoni ballerini.

  43. Sistema i cassetti della biancheria intima: basta calzini spaiati.

  44. Pulisci il tuo feed Instagram: sicuro che quella foto con filtro Valencia scattata a Ibiza nel 2016 debba proprio essere lì?

  45. Pulisci anche la tua homepage su Instagram, defollowando tutta la gente noiosa che hai iniziato a seguire nel corso degli anni.

  46. Ora che il tuo profilo Instagram ricorda la stanza di un monaco di clausura per ordine e austerità, inizia a seguire gente davvero interessante, come divulgatori scientifici, psicologi e altri esperti nei loro rispettivi settori.

  47. Apriti un secondo profilo Instagram tematico. Chissà che non diventerai il nuovo musetti_animaletti.

  48. Scopri i filtri IG più assurdi e prova a crearne uno tu stesso. I tuoi follower cresceranno come mai prima d’ora.

  49. Se non l’hai ancora fatto, scarica TikTok e inizia ad esplorare questo social media. Se non sai chi seguire, qui qualche consiglio.

  50. Fai un TikTok.

  51. Googla il tuo nome tra virgolette e vedi che viene fuori: forse è il caso di cancellare qualche vecchio account su Habbo Hotel.

  52. Googla il nome del tuo partner tra virgolette (o di quello che vorresti fosse il tuo partner) e vedi che salta fuori. Sarà divertente e imbarazzante.

  53. Scarica qualche gioco per il tuo iPhone e fallo scaricare anche a un amico che in questi giorni non puoi vedere, così potrete sfidarvi online. Noi consigliamo Ruzzle (sì, esiste ancora) e Fight List.

  54. Hai passato l’estate canticchiando canzoni di cui non conosci il significato? Forse è ora di studiare i testi, o quantomeno leggerli.

  55. Il karaoke è sempre un’ottima idea, specialmente se vuoi litigare con i vicini di casa.

  56. Prima o poi tutto questo finirà e torneremo ai soliti ritmi forsennati. Cucina anche per quei giorni e riempi il freezer fino all’inverosimile.

  57. Pulisci ogni superficie pulibile di casa tua, anche quelle che di solito rimandi. Dopo ti sentirai meglio, come ti spieghiamo qui.

  58. Impara a fare l’uncinetto: ti incazzerai così tanto perché non riesci a seguire il tutorial da dimenticare qualunque altra cosa per una mezz’oretta buona.

  59. Fatti la manicure, una maschera per i capelli e tutto quello che rientra sotto l’enorme cappello della self-care.

  60. Sperimenta con gli smalti, tanto dall’estetista non ci puoi andare (o è meglio se non ci vai).

  61. Fatti una di quelle maschere per il viso DIY, quelle a base di ingredienti reperibili in qualunque cucina. Uscirà uno schifo, sporcherai ovunque e tra un’imprecazione e l’altra ti dimenticherai per una buona mezz’ora la situazione generale.

  62. Fai yoga e impara finalmente tutta la sequenza del saluto al sole.

  63. Scarica un’app di meditazione, provala e poi racconta a tutti i tuoi amici che non funziona (oppure torna qui e smentisci questa affermazione).

  64. Studia. Ormai è possibile fare migliaia di corsi di altissimo livello online, completamente gratuiti. Te ne segnaliamo alcuni qui.

  65. Vai su https://theuselessweb.com/, l’inutile sito che ti porterà su altri inutili siti random.

  66. Tre modi per fare una t-shirt tie-dye a casa.

  67. Dieci modi per tagliare una t-shirt a casa.

  68. Prendi il cassetto del comodino e svuotalo sul pavimento: siamo pronti a scommettere che almeno il 50 percento delle cose che ci troverai dentro è completamente inutile.

  69. Metti in ordine i gioielli. E butta via quelli che non indossi più. Sì, anche quelli che hai vinto alle elementari nell'Happy Meal.

  70. Comincia un vlog personale di questi giorni di quarantena. A tua discrezione se poi pubblicarli o meno, sarà comunque interessante rivederti quando tutto sarà finito. Noi consigliamo di seguire lo stile di questo YouTuber.

  71. Documenta ciò che sta succedendo, come ti senti e quello che fai durante il giorno, perché ci troviamo in un momento storico unico.

  72. Hai la libreria che esplode? Prova a inventarti un nuovo metodo di catalogazione.

  73. Cambia la disposizione dei mobili in una stanza. Sposta il letto, metti il tappeto da un'altra parte.

  74. Tira fuori quel vaso di fiori dallo sgabuzzino e mettici dentro i fiori che hai lasciato (ehm, dimenticato) a seccare nell'armadio 6 mesi fa.

  75. Fai un planning di risparmio, per farti quella vacanza di cui parlavamo prima. Puoi usare app come Mint o GoodBudget.

  76. Informati su come rendere la tua casa più ecosostenibile. (Non l’hai fatto prima semplicemente perché non avevi tempo, o così dicevi in giro). Consigliamo @storiesfuse per prendere l’ispirazione.

  77. Rendi non solo la tua casa, ma anche la tua spesa più ecosostenibile. Inizia a familiarizzare con il concetto di prodotti alla spina nei supermercati e abituati all’idea di andare a fare la spesa (quando sarà di nuovo possibile) portandoti non solo una borsina di tela, ma anche barattoli e contenitori per tutti gli altri prodotti. Qui trovi molte, utili info.

  78. Ora che hai tempo prova a ripensare i tuoi sprechi. Apri la credenza e osserva quello che c’è dentro, controlla quali alimenti stanno per scadere e usali nei prossimi giorni.

  79. Fai lo stesso con creme e make-up.

  80. NON FARE lo stesso con il cassetto dei medicinali, ma butta quelli scaduti e controlla che il kit di primo soccorso sia completo.

  81. Non hai un kit di primo soccorso? Ordinalo online, subito.

  82. Già che ci sei, fai la spesa online per tua nonna. E questa volta, col sorriso.

  83. Se sei giovane e in salute renditi disponibile verso gli anziani e le famiglie con bambini del tuo palazzo. Vai in farmacia al posto loro, portagli la spesa sul pianerottolo.

  84. Pensa. Prenditi qualche minuto ogni giorno per ripensare alla tua vita e alle tue esperienze, ridefinire i tuoi obiettivi e ideare strategie per come ottenerli. Tornerai più forte di prima.

  85. Sapere è potere, sempre e comunque. Approfondisci argomenti di cui non sai assolutamente nulla, guardando documentari e studiando online. ResearchGate e Academia sono due bei posti da dove iniziare.

  86. Hai sempre sognato di imparare ad usare bene il pacchetto Adobe? Ora è il tuo momento. Trasforma la noia in 3D Art su Skillshare.

  87. Se ti manca il cinema prova a ricreare la sua atmosfera in casa. Popcorn, buio totale tranne che per lo schermo e magari quel proiettore che avevi dimenticato in cantina?

  88. Metti su YouTube le lezioni di aerobica di Jane Fonda. Indossa calze a maglia, costume da bagno intero e scaldamuscoli per vivere un’ora gli anni ’80.

  89. Rispolvera il vecchio Nintendo e finisci una volta per tutte quei giochi che hai abbandonato da piccolo.

  90. Dieci minuti di stretching al giorno non possono fare che bene. I tutorial di Youtube servono anche a questo.

  91. Riguarda un cartone animato che ti piaceva durante l’infanzia e chiediti: ma davvero io impazzivo per ‘sta roba? Sì.

  92. Scegli la tua serie preferita e riguardala dall’inizio alla fine. Di nuovo. Non c’è nulla di male nel farlo. Se vuoi sentirti meno in colpa, guardala in lingua originale.

  93. Se da quando non apri più Facebook continui a dimenticartene, crea un calendario con tutti i compleanni della tua famiglia e amici.

  94. Leggi l’oroscopo.

  95. Manda l’oroscopo del giorno ad almeno due persone.

  96. Prova a smettere di fumare.

  97. Non fumi? Non è questo il momento per iniziare.

  98. Gran parte delle attività sopracitate possono essere svolte ascoltando podcast. Qui trovi un’ottima lista dei migliori podcast italiani (e non) scritta dai nostri colleghi di VICE Italia.

  99. Qualunque cosa tu decida di fare, non aprire Twitter: è il male, specialmente in questi giorni.

  100. E se veramente sei esasperato dalla noia, fatti una doccia, sistemati i capelli, vestiti bene, se ti va truccati e poi fatti qualche selfie: è ora di cambiare quella orrenda foto profilo che hai dal 2016.

Tagged:
Cultura
Coronavirus
cosa fare
quarantena
smartworking
lavoro da casa