birkenstock x rick owens: le prime scarpe brutte del 2018

Ma questo non vuol dire che non le compreremo e non le ameremo.

|
gen 10 2018, 10:00am

Cortesia di Birkenstock

Il cliché del guardaroba ispirato al daddy cool continua a ricevere strizzatine d'occhio da tutta l'industria della moda di lusso. L'anno scorso Balenciaga ha trasformato delle sneaker che non potremmo definire altrimenti se non, ehm, brutte, in un oggetto del desiderio da 800 euro costruito partendo da suole riciclate. E oggi l'azienda Birkenstock, creatrice delle calzature anti-moda per eccellenza, torna in campo per accaparrarsi il titolo di scarpa "così poco cool da essere la più cool in assoluto." Lo storico brand ha annunciato infatti una nuova collaborazione con Rick Owens che arriverà nei negozi durante la primavera. Lo stilista amante della techno ha così aggiunto un tocco sovversivo alle classiche linee delle Birkenstock a due liste e scegliendo il crine come tessuto. Sì, insomma, proprio le ciabatte con cui avete sempre visto vostro padre fare giardinaggio la domenica pomeriggio, no?

Rick ha dichiarato a Business of Fashion di essere un fan delle Birkenstock perché si tratta di un brand che promuove "il benessere personale e il comfort." E considerando che si tratta della stessa persona che ha detto "non esiste outfit che vi starà così bene o vi farà sentire così bene quanto un bel corpo," capiamo che l'attrazione per il marchio di scarpe tedesco abbia un senso.

I prodotti della collaborazione Birkenstock x Rick Owens potranno essere pre-ordinati dal 1 marzo.

Quale saranno le prossime scarpe brutte che tutti vorremo? Nike Shox in collaborazione con capsule per lavatrice.

Leggi anche: