Pubblicità

il messaggio di sansovino 6

A Pitti il designer Edward Buchanan ci stupisce con la sua autunno/inverno 17 dove pensiero e materia coesistono per dare vita ad una collezione sofisticata e contemporanea.

di Gloria Maria Cappelletti
|
12 gennaio 2017, 11:25am

Wake Up! Questo è il messaggio forte e chiaro di Sansovino 6, che torna a Firenze dopo il successo della sfilata performance dello scorso giugno a Pitti Filati. Il brand di maglieria pregiata e innovativa è stato nuovamente invitato a sfilare a Pitti Uomo nel contesto di Pitti Italics.

I valori di questa collezione, fondata dal designer americano Edward Buchanan nel 2009, risiedono nella cura dei dettagli, la scelta raffinata dei filati e la loro esclusiva qualità, la vestibilità contemporanea e morbida che scivola sul corpo, ma non solo. C'è uno spirito atemporale di comunità e celebrazione interculturale, che erroneamente viene definita trendy. È sbagliato pensare alle collezioni di moda genderless come trendy perchè il messaggio che si vuole veicolare non è legato al trend del momento. Questi sono valori universali che vengono supportati da designers come Buchanan da sempre e finalmente ora trovano un consenso più esplicito. La suddivisione delle collezioni in uomo e donna fa fede normalmente a logiche di marketing, ma Wake Up! la realtà è molto più flessibile e interessante.

Ci siamo spesso chiesti quale sia il futuro della moda e cosa sia oggi il lusso. Sansovino 6 è sicuramente una collezione intellettuale e sofisticata, nell'intreccio sapiente dei filati e dei pensieri del suo designer, mai banale, che ci fa scoprire una costellazione universale di valori non solo economici. 

Crediti


Testo Gloria Maria Cappelletti
Immagini su gentile concessione di Pitti

Tagged:
Μoda
Pitti Uomo
pitti
edward buchanan
sansovino 6
gloria maria cappelletti
pu91