BilBOlBul 2014: fate spazio ai fumetti!

Il Festival Internazionale di Fumetto, che si è svolto dal 20 al 23 Novembre 2014 a Bologna, è giunto alla sua ottava edizione più esplosivo che mai.

di i-D Team
|
25 novembre 2014, 12:27am

BilBOlBul 2014 di Cecilia Esposito

"Bologna è la miglior città per chi vuole fare fumetti" e il BilBOlbul ne è la prova.

Il Festival Internazionale di Fumetto, che si è svolto dal 20 al 23 Novembre 2014 proprio nel capoluogo emiliano, è giunto alla sua ottava edizione più esplosivo che mai.

Come ha ben detto Emilio Varrà di Hamelin, l'associazione culturale che cura il BilBOlBul, il festival "non è una vetrina, ma un laboratorio". E io posso confermarlo: quattro giorni intensi di incontri, tavole rotonde, performance artistiche tra illustrazioni e musica, mostre per ogni età, workshop per dialogare a quattrocchi con i fumettisti e spazi espositivi in cui perdersi e tornare un po' bambini.

Una manifestazione itinerante in tutta la città che ha aperto le sue porte a più di 60 artisti internazionali, tra cui Manuele Fior, Josephin Ritschel, Anne Vagt e gli altri giovani autori tedeschi di Canicola Germania, AkaB e il suo claustrofobico Monarch, l'artista russo Roman Muradov, Volker Pfüller, Elisa Talentino, Anna Deflorian, l'etichetta di autoproduzione Teiera, il progetto musicale-illustrativo This is Not a Love Song e molti, molti, molti altri.

Un festival che non mette in mostra, ma fa conoscere, trascina nel suo vortice colorato e ti lascia tornare a casa con le mani che prudono dalla voglia di saperne ancora di più. 

Crediti


Testo e Foto Cecilia Esposito
@santa_cecilia

Tagged:
bologna
fumetto
cecilia esposito
anna deflorian
anne vagt
bilbolbul 2014
elisa talentino
emilio varrà
josephin ritschel
manuele fior
roman muradov
teiera
volker pfüller