Pubblicità

in anteprima il manifesto di fashion film festival milano

Mancano pochissimi giorni alla kermesse che vi farà brillare gli occhi.

di Gloria Maria Cappelletti
|
05 novembre 2019, 12:44pm

Set Sun by Zoë Le Ber per Maryam Nassir Zadeh e Semaine

Un manifesto è una dichiarazione dʼintenti, così Fashion Film Festival Milano, in collaborazione con Collateral Films, ne ha creato uno nuovo per questa imminente sesta edizione, riconfermando i valori e i punti cardine che da sempre lo caratterizzano e che sono ormai esplosi nella creatività dei registi che sono in concorso.

Non possiamo che unirci nel celebrare questi temi imprescindibili: inclusione, diversità, indipendenza, lotta contro tutti gli stereotipi, rispetto dellʼetica del lavoro e della natura, dato che purtroppo la moda è uno dei settori a maggiore impatto ambientale è necessario approfondire lʼargomento. A questo proposito Constanza Cavalli Etro, fondatrice del Festival, ha deciso di organizzare un talk imperdibile invitando Oskar Metsavaht, fondatore del marchio brasiliano pioniere della sostenibilità Osklen, nonchè Ambasciatore Unesco per la Pace e la Sostenibilità. Quindi cosa ci racconta questo manifesto? Le immagini sono potenti, ma anche le parole sono forti e chiare. Buona visone e buon lettura.

You call it the catwalk/ Though I am no puss, nor your tiny kitten / You would never know, how much Iʼve been bitten //

Posting your shit-quotes Doesnʼt make you look smart / Fashionʼs no trend Fashion is art //

We portray fashion as something for few // Expensive and beautiful every day new // Itʼs all about people /not about some kinda trends //

Real people, the ones you can find at the dressesʼ own ends // See that? Itʼs us /

We are equally made // We shaped this thing, “fashion” / Itʼs our domain //

Though now it is time / to ask our-selves // Is this really the fashion we want see on the shelves // Or do we want change and revolution, outrage // no race, no gender, no borders, no age //

This generation thing / The climate, equality, peace /

It is not going by/ Itʼs our new spring //

So join me today / And ask yourself then / Am I really the change / Or the usual old stuff, over and over again? // Am I really the butterfly / The spirit/ The freedom / at most / Or do I buy shitty stuff for my next IG post? //

‘Cause fashion is art / Weʼve said it before / Itʼs our new tool / To pound at the doors// Of managers/

Stylists / Owners / And CEOs / To tell them weʼre ready / Thereʼs no turning back / Revolutionʼs begun / Weʼll meet you on track.

Come sempre, la partecipazione alle proiezioni e ai talk è completamente gratuita, quindi per assicurarsi un posto in platea basta registrarsi, studiare il programma e scegliere le attività preferite a questo LINK.

Fashion Film Festival Milano dal 7 al 10 novembre presso le sale dellʼAnteo Palazzo del Cinema.

1572956879556-1
RRR di Jan & Raf Roosens per RRR Universal
1572956895369-2
Love me di Stella Asia Consonni
1572956911431-5
Women for Women in Black - Christmas Campaign Film 2018 di Fiona Jane Burges per Marina London

Segui i-D su Instagram e Facebook

Altra grande news dal #MFFF:

Tagged:
Fashion Film Festival Milano
giovani emergenti
Collateral Films