un giorno d'estate al melt! festival

Siamo andati al Melt! Festival e abbiamo chiesto ai partecipanti cosa ci facevano lì e cosa avrebbero fatto una volta tornati a casa.

di i-D Staff
|
05 luglio 2016, 11:00am

Nadja, 24

Da dove vieni?
Vengo dalla provincia di Karlsruhe e vivo a Berlino da cinque anni.

Di cosa ti occupi?
Ho lavorato per due anni e mezzo come promotrice di eventi e poi ho preso un diploma. Ho fatto l'esame mercoledì e per questo ora sto festeggiando.

Quale artista non vedevi l'ora di vedere?
Il Motor City Drum Ensemble, ma anche gli altri non erano per niente male.

Descrivi la tua più bella esperienza a un festival con una parola.
Franchigia?

Qual è la prima cosa che farai una volta tornata a casa?
Dormirò.

Caro, 16

Da dove vieni?
Berlino.

Di cosa ti occupi?
Frequento il liceo e vado a ballare.

Quale artista non vedevi l'ora di vedere?
A dire il vero tutti, ma soprattutto i Tame Impala.

Il migliore look da festival?
Qualcosa di comodo. Dei vestiti che ti permettano di muoverti, ma che abbiano anche stile.

Descrivi la tua più bella esperienza a un festival con una frase.
Qui siamo tutti come una piccola famiglia.

Qual è la prima cosa che farai una volta tornata a casa?
Una doccia.

Come ti descrivono i tuoi amici?
Come una ragazza gentile con delle trecce fantastiche. 

Se potessi fare una domanda al mondo, quale sarebbe?
Perché le persone non vengono tutte trattate allo stesso modo?

Erik, 18

Da dove vieni?
Berlino.

Di cosa ti occupi?
Sto finendo il liceo e ballo.

Quale artista non vedevi l'ora di vedere
I Tame Impala e Drangsal.

Il migliore look da festival?
È uguale, alla fine deve piacere a te.

Descrivi la tua più bella esperienza a un festival con una parola.
Tame Impala. In quel momento si volevano tutti bene.

Come ti descrivono i tuoi amici?
Bellissimo e angelico. 

Se potessi fare una domanda al mondo, quale sarebbe?
Ma cosa volete tutti da me?

Gabriel, 25

Da dove vieni?
Vienna.

Di cosa ti occupi?
Studio economia sociale.

Quale artista non vedevi l'ora di vedere?
Leon Vynehall.

Il migliore look da festival?
Cappello, kimono leopardato, t-shirt, jeans e Doctor Martens.

Il tuo consiglio per chi va ad un festival?
Al MELT! bisognerebbe assolutamente trovare il tempo per prendersi qualcosa di buono da mangiare e un drink e sedersi a goderseli. C'è sempre tempo per fare festa.

Come ti descrivono i tuoi amici?
Divertente.

Leana, 16

Da dove vieni?
Berlino.

Di cosa ti occupi?
Studio e mi diverto.

Quale artista non vedevi l'ora di vedere
I Tame Impala e gli M83.

Il migliore look da festival?
Comodo con stile, in modo da riuscire a scatenarsi come si deve.

Descrivi la tua più bella esperienza a un festival con una frase?
Sciogliersi insieme con i Tame Impala.

La prima cosa che farai appena arrivata a casa?
Una doccia.

Se potessi fare una domanda al mondo, quale sarebbe?
Perché esistono le guerre? 

Lena, 20

Da dove vieni?
Duisburg, ma vivo ad Essen.

Di cosa ti occupi?
Studio per diventare digital media designer.

Cosa farai quando tornerai a Berlino?
Andrò al „Brezel Bar" e mangerò un pancake con lo yogurt e i mirtilli. Lo consiglio! E un giro con lo scooter elettrico a Tempelhofer.

Come ti descrivono i tuoi amici?
Pazza, amorevole e una buona amica.

Se potessi fare una domanda al mondo, quale sarebbe?
Parlando del panorama politico attuale: perché è più importante il potere della vita stessa?

Tabatha, 22

Da dove vieni?
Australia.

Di cosa ti occupi?
Studio giornalismo di moda e a breve inizierò a lavorare da Dazed & Confused.

Quale artista non vedevi l'ora di vedere?
Motor City Drum Ensemble. È la persona migliore del mondo.

Il migliore look da festival?
Questa salopette di Other Stories, probabilmente la indosserò anche a casa. Scarpe comode. Più comodi si sta, meglio è.

Come ti descrivono gli amici?
Proprio oggi mi hanno detto che solo qui al festival ho sfoderato almeno cinque personalità diverse.

Qual è la tua canzone del momento?
Ultra Nate - Free

Il tuo consiglio per chi va a un festival?
Fai il pieno d'acqua nel corso della giornata. 

Safia, 20

Da dove vieni?
Düsseldorf.

Di cosa ti occupi?
Studio design della comunicazione.

La prima cosa che farai una volta arrivata a Berlino?
Un giro sulla Bergmannstraße per dare un'occhiata in tutti quegli adorabili piccoli negozi.

Come ti descrivono gli amici?
Pazza, sempre fedele a me stessa, amorevole e sincera.

Se potessi fare una domanda al mondo, quale sarebbe?
Cosa faresti se potessi fermare il tempo?

David, 24

Da dove vieni?
Rodalben.

Di cosa ti occupi?
Studio francese a Dresda.

Descrivi la tua più bella esperienza a un festival con una parola.
Stimolazione.

Cosa farai appena arrivato a casa?
Inizio uno stage. Spero di non arrivare in ritardo.

Se potessi fare una domanda al mondo, quale sarebbe?
Cosa vi porta al prossimo Checkpoint?

Anika, 18

Da dove vieni?
Olanda.

Quale artista non vedevi l'ora di vedere? 
 Disclosure e i Two Door Cinema Club.

Il tuo miglior consiglio per chi va ai festival?
Vacci preparato, porta cose da casa e usale in modo creativo.

Come ti descrivono i tuoi amici?
Avveduta, ma creativa. Direbbero anche che mi entusiasmo facilmente e sono molto dolce. 

La tua canzone del momento?
MØ - Final Song

Crediti


Foto Tereza Mundilova

Tagged:
Melt! Festival
Cultură
giovani