eckhaus latta, la famiglia che tutti vorremmo

Gli stilisti americani Mike Eckhaus e Zoe Latta si sono fatti conoscere, prima a New York e poi in Europa, per collezioni gender-fluid, d'avanguardia e dai tessuti inaspettati.

|
apr 3 2017, 10:35am

La loro unione è frutto di un processo naturale: "non c'è stata una strategia iniziale o una fase di planning, eravamo solo emozionati all'idea di lavorare insieme; proprio come lo siamo adesso. Non riesco neanche a immaginare come sarebbe quest'avventura senza Zoe," afferma Mike. Questo non significa però che i due siano sempre sulla stessa lunghezza d'onda - come in ogni famiglia, anche loro hanno opinioni e idee personali. "Spesso non siamo d'accordo, ma poi ci troviamo a fare compromessi che ci portano in luoghi che da soli non avremmo mai raggiunto," dice Mike ridendo. "Le differenze nel modo di approcciarci a questo lavoro tra me e Zoe sono uno dei nostri punti di forza." Tra le muse e i collaboratori del brand spiccano figure come Dev Hynes, Jane Moseley, India Menuez o Hari Nef, e lavorare con la loro cerchia di amici rende ancora più competitivo il duo creativo. "È l'essenza di quello che facciamo. Collaboriamo con i nostri amici e con persone della nostra comunità dal giorno in cui Eckhaus Latta è nato," racconta Mike. "È stato davvero emozionante crescere insieme a così tanti ragazzi e ragazze che collaborano con noi sin dalla prima collezione."

La famiglia è tutto.

Leggi anche: Date un primo sguardo al Family Values Issue di i-D!

Leggi anche: Date un primo sguardo al Family Values Issue di i-D!

p.p1 {margin: 0.0px 0.0px 0.0px 0.0px; text-align: justify; line-height: 13.5px; font: 8.5px 'Avenir Light'} span.s1 {font-kerning: none}

Crediti


Testo Clementine de Pressigny 

Fotografia Evan Browning
Capelli Sabrina Szinay at The Wall Group. Trucco Zenia Jaeger at The Wall Group.