​gosha rubchinsky torna in russia

Dopo un indimenticabile debutto a Kaliningrad, il ritorno in patria di Gosha prosegue con un viaggio a San Pietroburgo.

di Felix Petty
|
27 aprile 2017, 1:35pm

Durante l'ultima stagione di sfilate uomo, Gosha è riuscito a convincere l'industria della moda a lasciar perdere le loro fitte agende per un giorno e fare invece una breve viaggio nell'enclave russa di Kaliningrad per la sua collezione autunno/inverno 17, prima parte della collaborazione di Gosha con Adidas in vista dei Mondiali di Calcio che si svolgeranno in Russia del 2018.

Kaliningrad era il luogo perfetto per esprimer ciò che Gosha, la sua tribù e il suo marchio rappresentano; una città che è stata sia russa, sia tedesca, la parte più occidentale dell'oriente, la parte più orientale dell'occidente. Uno spazio di tensioni geopolitiche, ma anche un simbolo di storia condivisa. O come Gosha ci ha detto in quei giorni, "se pensi alla Russia, pensi alla scena politica russa. Per me è più interessante invitarvi qui e mostrarvi cos'è davvero la Russia, non cercare di mostrarvelo a Parigi."

Per la prossima stagione è in arrivo un secondo viaggio: Gosha ci farà addentrare ancora di più della Madre Russia, portandoci a San Pietroburgo e occupando le agende degli esperti del settore per venerdì 9 giugno. Questo è tutto quello che sappiamo al momento, ma forse è tutto quello di cui abbiamo bisogno.

Nel frattempo, perché non leggere il nostro reportage della sfilata a Kaliningrad?

Crediti


Testo Felix Petty
Fotografia Sasha Mademuaselle