lo scontro dei mondi di walter van beirendonck e bernhard willhelm ad art basel miami

I designer ribelli del Belgio ci parlano dell'installazione “The World of Mr. Somebody & Mr. Nobody”.

di Emily Manning
|
10 dicembre 2014, 3:20am

Art Basel Miami attira artisti, gallerie, collezionisti e party animal da tutto il mondo verso la soleggiata Florida meridionale per cinque giorni di arte no-stop. Anversa quest'anno era ben rappresentata con l'apertura di The World of Mr. Somebody & Mr. Nobody al Design District, un'installazione collettiva che propone i capi splendidi e audaci dei designer belga Walter Van Beirendonck e Bernhard Willhelm.

Curata da Heidi Chisholm, Cathy Leff e Sharon Lombard, The World of Mr. Somebody & Mr. Nobody esplora la lingua e la cultura del Sudafrica, patria dei curatori, attraverso un ibrido di arte, moda, design e di uno scambio culturale globale. Cercando di abbattere i confini e di rappresentare sia il bizzarro che il bello, la mostra colloca il lavoro di Van Beirendonck e Willhelm in un'ampia selezione di opere, tra cui le fotografie di Miles Ladin, le opere grafiche del Sudafricano ex-performance artist-diventato-graphic designer Peet Pienaar e i capi di Ella Buter, designer con sede a Johannesburg.

Sebbene Van Beirendonck non fosse direttamente coinvolto con i concetti dell'installazione, il designer è stato costretto a sostenere con il suo lavoro la visione artistica più ampia della mostra: "Mi è piaciuto il fatto che Bernhard Willhelm e alcuni nuovi artisti siano stati coinvolti in questo progetto, e ho accettato di fornire loro una piccola selezione dei miei vestiti. Si tratta di una sorta di anteprima della collezione estate WHAMBAM!", dice. Quanto al suo ruolo, Willhelm è d'accordo: "Sono lì soltanto per dare un'anima (o uno spirito) al tessuto."

Mentre Van Beirendonck e Willhelm non pensano sempre che la moda sia arte, entrambi riconoscono la sua capacità di fare dichiarazioni forti e ispirare il cambiamento, così come opere d'arte spesso fanno: "La moda non è arte, ma alcune presentazioni di moda, immagini, installazioni, show, e le sue dichiarazioni possono essere forti e importanti come le opere d'arte. Da questo punto di vista, la moda può diventare arte ", dice Van Beirendonck. Per Willhelm, l'arte e la moda hanno in comune uno spirito sovversivo: "A volte la funzione segue la forma, e a volte è necessario infrangere una regola."

Per quanto riguarda gli artisti dei quali si ispirano, Van Beirendonck e Willhelm guardano a radicalmente differenti estetiche, ma dello stesso avventuroso spirito: ". Ho ammirato Paul McCarthy a lungo. È coraggioso e avventuroso, mi piace la sua arte e le sue dichiarazioni", dice Van Beirendonck. "L'incidente recente con l'albero di natale a Parigi è stato davvero vergognoso-costringe l'espressione degli artisti e la loro ibertà di creare!" Gli interessi di Willhelm si basano sul populismo influente del Secolo d'Oro olandese: "Improvvisamente, l'arte era per tutti!" dice il designer, e Van Beirendock concorda: "L'arte è l'energia necessaria per conquistare il mondo."

mrsomebodyandmrnobody.com

Crediti


Testo Emily Manning
Ritratto Ronald Stoops
Immagini courtesy Mr. Somebody & Mr. Nobody

Tagged:
Miami
Art Basel
bernhard willhelm
art basel miami
the world of mr. somebody and mr. nobody
walter van bierendonck