tutto ciò che non sapevate su anna ewers

La bellezza tedesca adora la natura, l'avreste mai detto?

di Lynette Nylander
|
31 ottobre 2016, 11:15am

La 23enne Anna Ewers conquista il mondo della moda nel 2014, grazie ad uno stilista che oggi considera un suo grande amico, Alexander Wang, il quale aveva notato il volto indimenticabile di Anna in un blog e aveva suggerito alla sua casting director Anita Bitton di trovarla e contattarla per farla partecipare alla sua prima sfilata per Balenciaga. 

Da quando ha fatto il suo debutto nell'industria della moda ha partecipato a campagne pubblicitarie per alcuni dei brand più importanti del settore ed è apparsa sulle copertine di testate di tutto il mondo. Solo nel 2016 ha prestato il suo volto per le campagne di Calvin Klein, Miu Miu, Alexander Wang e BOSS. Siamo andati a conoscere meglio Anna nella sua casa a New York per scoprire cosa vuol dire diventare in così poco tempo uno dei volti più ricercati nel mondo della moda.

1. Le piace mantenere uno stile semplice...
"Mi piace vestirmi comoda. Mi piacciono i jeans e i maglioni e abbinarli a scarpe o borse speciali per rendere il look più originale."

2. La fragranza che la fa perdere nei suoi pensieri sa di...
"Erba fresca appena tagliata. Sono cresciuta in campagna, in un piccolo villaggio fuori da Freiburg con solo 4000 abitanti, è davvero un piccolo paese. Avevamo un bel giardino proprio di fronte a casa, campi immensi e vigneti. Mi piacciono le fragranze calde e ricche."

3. Ha un talento nascosto...
"Coltivo pomodori nel mio giardinetto e amo cucinare. Una volta ho fatto gli spaetzle, ma non so se ci riesco di nuovo. Organizzo cene da 10 persone e cucino per 8 ore!"

4. Il suo angolo di pace nella caotica New York è...
"Prospect Park, mi piace camminare in giro. Anche se sono in città mi piace stare all'aria aperta e scoprire nuove cose."

5. Riesce sempre a riconoscere i suoi compatrioti tedeschi a NY...
"Capisco sempre se qualcuno è tedesco. Hanno tutti uno zaino e scarponcini da arrampicata anche se sono in città a fare un giro turistico. Hanno un aspetto pratico e girano con una mappa."

6. Non riesce a fare a meno di...
"I miei amici ed io amiamo Germany's Next Top Model. Il martedì sera ci incontriamo e lo guardiamo tutti insieme. Ci sono cose che non so assolutamente fare, come camminare per un ora su un tapis roulant con i tacchi alti."

7. La cosa più difficile del fare la modella è...
"Viaggiare. A volte è troppo, sono costretta a prendere tre aerei diversi in una settimana e sono esausta per via del jet-lag e del fuso orario, anche se devo dire che ti senti appagato quando visiti posti come il Kenya o Jackson Hole, dove sono stata recentemente; vedi dei panorami mozzafiato."

8. La cosa che non scorderà mai della sua carriera è...
"Il mio primo lavoro è stato sfilare per Balenciaga sotto Alexander Wang, è stata la svolta della mia carriera. Ho partecipato alla campagna di Prada con Steven Meisel e da allora è andata piuttosto bene dal punto di vista lavorativo! Alex ed io siamo grandi amici ora, andiamo alle feste insieme. Credo che sia un designer incredibile, ha molto talento!"

9. Sul passare da modella ad attrice pensa... 
"Voglio solo essere felice e godermi quello che faccio. Attendiamo e vediamo."

Crediti


Testo Lynette Nylander

Tagged:
New York
Alexander Wang
prada
Germania
steven meisel
anna ewers
modelle