In Sicilia c'è un festival di cinema LGBTQ+ che non ha la minima intenzione di farsi zittire dall'intolleranza

L'odio verso il "diverso" si combatte con la cultura, e il "Sicilia Queer Filmfest" rende ogni anno il mondo un po' più inclusivo e tollerante.

di Benedetta Pini
|
24 settembre 2020, 9:19am

Non smetteremo mai di ripeterlo: l’odio si combatte con la cultura. Le continue manifestazioni di intolleranza nei confronti di ciò che è “diverso” dalla norma ci ricordano quanto dobbiamo ancora lavorare, sia come singoli individui che come società, per rendere il mondo sempre più variegato, inclusivo e tollerante nei confronti di ogni minoranza.

Iniziative come talk, articoli, progetti artistici, mostre, libri e festival sono tra i modi più efficaci per intervenire nel dibattito pubblico, sensibilizzare sul tema un numero sempre maggiore di persone e, un tassello alla volta, distruggere quel muro che separa una presunta “normalità” da una presunta “devianza”.

Uno di questi è il Sicilia Queer Filmfest, che da esattamente 10 anni porta il meglio del cinema LGBTQ+ e queer di tutto il mondo direttamente a Palermo. Quest’anno lo ha fatto al 15 al 20 settembre, facendoci scoprire un cinema spesso nascosto e invisibile, ma vivace e pulsante.

Un’edizione speciale, perché la pandemia da covid-19 ha costretto il festival a realizzare un’edizione ibrida tra reale e virtuale. Ed è forse questa la soluzione del futuro per i festival: non si rinuncia alla magia della sala, alla visione condivisa, al dialogo post proiezione e agli incontri con i cineasti, ma allo stesso tempo si amplia il pubblico a tutta la penisola, arrivando nelle case di chi non conosceva ancora il festival o non aveva la possibilità di andarci fisicamente.

Mentre noi ci guardavamo i film delle due competizioni internazionali in streaming sulla piattaforma MyMovies, il fotografo Daniele Cannavò e la fotografa Simona Mazzara erano sul luogo, per raccontarci con le loro immagini com’è stato. Qui trovi il loro reportage visivo!

Foto e reportage dal Sicilia Queer FilmFest, l'evento di cinema LGBTQ+ di Palermo
Fotografia di Simona Mazzara
Foto e reportage dal Sicilia Queer FilmFest, l'evento di cinema LGBTQ+ di Palermo
Fotografia di Simona Mazzara
Foto e reportage dal Sicilia Queer FilmFest, l'evento di cinema LGBTQ+ di Palermo
Fotografia di Simona Mazzara
Foto e reportage dal Sicilia Queer FilmFest, l'evento di cinema LGBTQ+ di Palermo
Fotografia di Daniele Cannavò
Foto e reportage dal Sicilia Queer FilmFest, l'evento di cinema LGBTQ+ di Palermo
Fotografia di Simona Mazzara
Foto e reportage dal Sicilia Queer FilmFest, l'evento di cinema LGBTQ+ di Palermo
Fotografia di Simona Mazzara
Foto e reportage dal Sicilia Queer FilmFest, l'evento di cinema LGBTQ+ di Palermo
Fotografia di Daniele Cannavò
Foto e reportage dal Sicilia Queer FilmFest, l'evento di cinema LGBTQ+ di Palermo
Fotografia di Daniele Cannavò
Foto e reportage dal Sicilia Queer FilmFest, l'evento di cinema LGBTQ+ di Palermo
Fotografia di Daniele Cannavò
Foto e reportage dal Sicilia Queer FilmFest, l'evento di cinema LGBTQ+ di Palermo
Fotografia di Simona Mazzara
Foto e reportage dal Sicilia Queer FilmFest, l'evento di cinema LGBTQ+ di Palermo
Fotografia di Simona Mazzara
Foto e reportage dal Sicilia Queer FilmFest, l'evento di cinema LGBTQ+ di Palermo
Fotografia di Simona Mazzara
Foto e reportage dal Sicilia Queer FilmFest, l'evento di cinema LGBTQ+ di Palermo
Fotografia di Simona Mazzara
Foto e reportage dal Sicilia Queer FilmFest, l'evento di cinema LGBTQ+ di Palermo
Fotografia di Daniele Cannavò
Foto e reportage dal Sicilia Queer FilmFest, l'evento di cinema LGBTQ+ di Palermo
Fotografia di Simona Mazzara

Segui i-D su Instagram e Facebook

Crediti

Testo di Benedetta Pini
Fotografie di Daniele Cannavò e Simona Mazzara

A proposito di infrangere i tabù: