Cosa vale la pena guardarsi su Netflix a febbraio

Se i film dello Studio Ghibli non dovessero bastarvi, abbiamo qualche altro ottimo suggerimento (tipo un teen drama in stile "Sex Education" che promette benissimo).

di Benedetta Pini
|
31 gennaio 2020, 2:01pm

Parlando con amici e colleghi, ci siamo resi conto di avere tutti la stessa impressione: questo mese sembra essere durato un anno intero, e il fatto che sia iniziato con una settimana di ritardo per via delle vacanze non ha comunque alleggerito le cose. Il meritato recupero fisico e mentale, che pensavamo ci avrebbe permesso di affrontare tutto il 2020 pieni di energie, si è già esaurito, e stiamo già contando i giorni che mancano alle prossime vacanze.

E infatti ogni sera, stremati dallo studio o dal lavoro, Netflix era sempre lì, pronto ad accoglierci a braccia aperte prima di crollare col computer ancora acceso e lo smartphone in mano. Preparatevi, perché se gennaio è stato infinito, febbraio passerà senza che neanche ce ne accorgeremo. Avremo bisogno di Netflix più che mai, e infatti corre in nostro aiuto dandoci tutta la dolcezza dello Studio Ghibli, ma non solo.

Ecco allora le migliori nuove uscite del mese di febbraio sulla piattaforma di streaming!

Film dello Studio Ghibli (1 febbraio)

Come vi avevamo già anticipato, a partire da febbraio arriveranno progressivamente su Netflix (quasi) tutti i film della nostra casa di produzione giapponese preferita. I primi saranno Laputa - Il castello nel cielo, Porco rosso e Kiki - Consegne a domicilio, disponibili dal 1 febbraio. Per le sere di down in cui vi sentite nostalgici e avete semplicemente bisogno di un po' di tenerezza.

Sex & the city 2 (1 febbraio)

Sono passati 20 anni da quando le quattro donne più cool di New York scorrazzavano in giro per la città tra party, drammi, amori impossibili, relazioni stanche e meeting di lavoro, nel tentativo di capire chi sono, cosa vogliono e come ritagliarsi il proprio posto nel mondo. Erano gli anni '80, ma ora tutto è cambiato, tanto loro quanto chi le circonda, New York inclusa, e guardarsi indietro porta a galla emozioni contrastanti impregnate di malinconica nostalgia. Così decidono di salire su un aereo e partire: direzione Abu Dhabi.

My Holo Love (7 febbraio)

Han So-yeon è affetta da prosopagnosia, un deficit percettivo che impedisce ai soggetti colpiti di riconoscere i volti delle persone, e per questo decide di isolarsi dal resto del mondo e vivere reclusa. Quando la sua condizione di solitudine inizia a diventare insostenibile, si affida al programma di intelligenza artificiale Holo, ovvero un ologramma con le stesse sembianze dell'assistente dello sviluppatore della tecnologia. Inutile dirvi che si innescherà una storia d'amore tenera e straziante, un po' Her, un po' Black Mirror.

Horse Girl (7 febbraio)

C'è sempre quella sera in cui volete guardare qualcosa di forte, che vi rapisca il cervello e lo incasini completamente. Ecco, Horse Girl è il film perfetto per queste occasioni. È un dramma psicologico che si sviluppa secondo piani temporali, percezioni e punti di vista diversi che si allontanano sempre di più, fino a portare tutta la situazione al collasso. Se vi state immaginando un film in stile Soderbergh, siete sulla buona strada, ma a questo aggiungete l'inconfondibile estetica da Sundance. La protagonista è Sara, una ragazza tranquilla e impacciata con una vita normalissima che si troverà a mettere in discussione tutto, non solo la propria salute mentale, ma l'intera realtà, e così anche voi.

P. S. Ti amo ancora (12 febbraio)

P. S. Ti amo ancora è un film del 2020 diretto da Michael Fimognari. La pellicola, sequel del film del 2018 Tutte le volte che ho scritto ti amo, è l'adattamento cinematografico del romanzo del 2015 P. S. I Still Love You scritto da Jenny Han.

Amabili resti (20 febbraio)

Questo film è la prova che ci siamo tutti accorti di Saoirse Ronan con parecchio ritardo, ma siamo ancora in tempo per recuperare gli anni persi. Il nostro consiglio è di iniziare da Espiazione, per poi passare a questo, un thriller fantasy del 2009 firmato da Peter Jackson. 140 minuti con una giovanissima Saoirse in cui rimarrete col fiato sospeso fino all'ultimo secondo.

I am not okay with this (26 febbraio)

uscite-netflix-febbraio-2020

Se amate Sex Education e Stranger Things, segnatevi questa data di uscita, perché potrebbe essere il giorno più bello del mese. Si vocifera che sarà il nuovo teenage drama che farà impazzire tutti, tra coming of age, prime scoperte col sesso, rapporti conflittuali con i genitori e dinamiche tipiche da scuola superiore americana. Speriamo sia davvero così.

Segui i-D su Instagram e Facebook

Crediti

Testo di Benedetta Pini

Tagged:
Netflix
Studio Ghibli