Fotografia di Nick van Tiem

Fotografando l'adolescenza ai margini di Cape Town

I Broke Boys sono un collettivo di adolescenti che insegue i propri sogni in Sudafrica. Nick Van Tiem li ha fotografati.

di Rolien Zonneveld
|
11 agosto 2020, 4:00am

Fotografia di Nick van Tiem

Blue Downs è una zona periferica a 30 minuti in macchina dal centro di Cape Town. Parte delle Cape Flats, zona nota per essere il fulcro della malavita cittadina, il piccolo quartiere sembra lontano mille anni luce dalle spiagge, ristoranti e siti turistici che puoi trovare dall’altro lato della Montagna Table. Per molti anni, l’area è stata soggetta a ricostruzioni, ma un miglioramento strutturale non è ancora stato fatto, e la maggior parte dei residenti viaggiano per e da Cape Town ogni giorno per lavoro, ammassati in minivan.

Andile (22), Mwandile (21), Sindiso (24), Bobo (23) e Bino (22) sono un collettivo di cinque giovani ragazzi con grandi sogni, che vivono insieme in una delle basse case di Blue Downs. Un paio di anni fa, hanno deciso di chiamarsi 'Broke Boys', un nome sotto cui suonano, organizzano feste, producono e disegnano vestiti. Con parenti e fratelli da tutte le parti, i cinque hanno trovato una famiglia adottiva gli uni negli altri, e assieme vivono in una casa in cui tutto è condiviso. Due letti e un divano per cinque ragazzi, un solo computer, un armadio ed un fridge. Bino è amante della cucina, Bobo lava i piatti, Andile va a fare la spesa e Sindiso suona le ultime uscite musicali. E se uno non riesce a compiere i suoi doveri, c’è qualcun altro che se ne occupa per lui. E, come in ogni casa, capita che i ragazzi ogni tanto litighino.

Inseguire i propri sogni nel mondo della musica e della moda a Cape Town, e allo stesso tempo vivere ai confini della città, comporta delle grandi difficoltà. Trovare un passaggio fino a Blue Downs alle 4 di mattina dopo aver suonato, per esempio, non è così facile come sembra. È un viaggio lungo, e spesso ci si può trovare in situazioni pericolose.

1588254883312-BROKEBOYS_NICKVANTIEM-22

Nick van Tiem, fotografo olandese di moda e di fotografia documentaria, è già da qualche anno che scatta i Broke Boys -- che sia per brand di moda, o solamente per scattare i loro ritratti. Ammaliato dalla loro energia e indole resiliente, ha documentato i cinque amici che hanno trovato fratellanza, sicurezza e amore incondizionato l’uno nell’altro. "Descriverei i Broke Boys come cinque pezzi di un puzzle che si completano perfettamente e che, soli, senza la presenza degli altri, non avrebbero senso," afferma. "Ognuno di loro condivide una forte passione per la moda, che sia per brand di streetwear come Stüssy, o capi di seconda mano ritrovati in mercatini dell’usato." È una delle ragioni per cui, assieme alla stylist Suze Kuit, il fotografo ha scelto di co-creare i look insieme a loro, mixando i loro vestiti con alcuni capi portati da Amsterdam.

Per questa serie in particolare, Nick ha seguito il gruppo per tre giorni interi, in alcuni dei loro luoghi preferiti. Insieme hanno viaggiato verso i mercati locali come City Bowl, per cercare vestiti usati, mangiare streetfood e guardare il tramonto da Bakoven, una delle loro spiagge preferite. "Le vite dei Broke Boys sono definite dalla fatica, ma è la loro unione che trionfa su tutto," afferma Nick. "Le circostanze in cui sono cresciuti e si sono conosciuti, hanno alimentato e gettato le basi per la loro amicizia -- è qualcosa che non si vede tutti i giorni."

1588258561833-BROKEBOYS_NICKVANTIEM-25
BROKE-BOYS-NICK-VANTIEM-CAPE-TOWN
BROKE-BOYS-NICK-VANTIEM-CAPE-TOWN
BROKE-BOYS-NICK-VANTIEM-CAPE-TOWN
BROKE-BOYS-NICK-VANTIEM-CAPE-TOWN
BROKE-BOYS-NICK-VANTIEM-CAPE-TOWN
BROKE-BOYS-NICK-VANTIEM-CAPE-TOWN
BROKE-BOYS-NICK-VANTIEM-CAPE-TOWN
BROKE-BOYS-NICK-VANTIEM-CAPE-TOWN
BROKE-BOYS-NICK-VANTIEM-CAPE-TOWN
BROKE-BOYS-NICK-VANTIEM-CAPE-TOWN
BROKE-BOYS-NICK-VANTIEM-CAPE-TOWN
BROKE-BOYS-NICK-VANTIEM-CAPE-TOWN
BROKE-BOYS-NICK-VANTIEM-CAPE-TOWN
BROKE-BOYS-NICK-VANTIEM-CAPE-TOWN
BROKE-BOYS-NICK-VANTIEM-CAPE-TOWN
BROKE-BOYS-NICK-VANTIEM-CAPE-TOWN
BROKE-BOYS-NICK-VANTIEM-CAPE-TOWN

Questo articolo è originariamente apparso su i-D UK.

Segui i-D su Instagram e Facebook

Leggi anche:

Crediti


Fotografia di Nick van Tiem
Styling Suze Kuit
Un ringraziamento speciale a Andile Dlamini, Mzwandile Sithole, Sindiso Thsuma, Simbongile Ntake & Siyabonga Cole Lukhele

Tagged:
Cape Town
sud africa
Broke Boys
nick van tiem
fotografia documentaria