Il 2020 secondo Zoe Natale Mannella e Alessandro Vullo: stare insieme

"Tirare le somme di un anno così non è facile. Tentiamo soltanto di condividere questo stato d’animo di inquietudine e inesauribile speranza."

di Laura Ghigliazza
|
30 dicembre 2020, 5:00am

Best of 2020: un nome una garanzia. Dalla musica alla moda, passando per cinema e cultura, in questa rubrica di fine anno vogliamo ripercorrere i momenti e i personaggi che hanno catalizzato la nostra attenzione nel 2020, l’anno più strano della storia.


Alessandro Vullo e Zoe Natale Mannella sono due fotografi italiani che hanno collaborato spesso con noi di i-D. Entrambi hanno uno sguardo intimo e spontaneo che li spinge a immortalare la youth culture nelle sue più diverse sfaccettature, dai traveller d’Europa ai volti sorridenti delle modelle M Missoni.

Il 2020 Alessandro e Zoe l’hanno passato insieme, ricorrendosi di città in città, di paese in paese. Ecco perché, quando li abbiamo invitati a condividere con noi 12 foto simbolo del loro ultimo anno, hanno proposto di lavorarci insieme. Il risultato è senza dubbio il contenuto più romantico di questa serie, tra momenti di grande intimità e vicinanza emotiva—quella che tanto ci è mancata in questo assurdo anno.

fotografie di alessandro vullo e zoe natale mannella 2020

Gennaio, l’inizio

C’è una luce ancora accesa sopra il suo letto.
Che le dipinge quel suo bel viso di un rosso un po’ spento.

fotografie di alessandro vullo e zoe natale mannella 2020

Febbraio, ci rivediamo a Londra

Guardando il mondo esterno, non sapevamo nulla del futuro. Non potevamo indovinare.

fotografie di alessandro vullo e zoe natale mannella 2020

Marzo, fuori dai programmi

Ale rimane confinato a Praga e Zoe in Svizzera per un tempo che sembra eterno e nuovo, in qualche modo eccitante.

fotografie di alessandro vullo e zoe natale mannella 2020

Aprile, incastri

Decidiamo di rincongiungerci, per volontà e per reciproca necessità. Chi se n’è accorto della quarantena. Avevamo tutto.

fotografie di alessandro vullo e zoe natale mannella 2020

Maggio, apice

Strawberry fields forever.

fotografie di alessandro vullo e zoe natale mannella 2020

Giugno, colazione

Dopo svariate visite a immobili che non ci rappresentano troviamo questa terrazza e attaccato c’è il nostro nuovo appartamento.

fotografie di alessandro vullo e zoe natale mannella 2020

Luglio, sapore

Tutto sembra essere tornato alla normalità. Il lavoro, i viaggi e i mille piani per l’estate.

fotografie di alessandro vullo e zoe natale mannella 2020

Agosto, on the road

Ale recupera il suo buon Don Juan, il van con cui attraversiamo Andalucia e Portogallo. Ci ritroviamo a guardare delfini nello stretto di Gibilterra. Ogni estate sembra essere quella della vita. Questa pure.

fotografie di alessandro vullo e zoe natale mannella 2020

Settembre, apnea

Rientro, recupero, responsabilità, seconda ondata, prospettive poche, progetti?

fotografie di alessandro vullo e zoe natale mannella 2020

Ottobre, festeggiamenti

Buon compleanno a noi!

fotografie di alessandro vullo e zoe natale mannella 2020

Novembre, annegando

L’incertezza sul futuro, l’ansia, la depressione stagionale e quella influenzale. Siamo inquieti.

fotografie di alessandro vullo e zoe natale mannella 2020

Dicembre, my love was like the rain

Tirare le somme di un anno così non è facile, non è facile arrivare alla fine e cercarne un senso. Non lo facciamo. Tentiamo soltanto di condividere questo stato d’animo di inquietudine e inesauribile speranza che abbiamo conosciuto negli ultimi mesi. Sarà l'età, saranno i cambi di prospettive, saranno tutti gli alti e bassi dell'amore. Sto cielo grigio di Milano. Sto cazzo di duemilaventi.


Segui i-D su Instagram e Facebook

Crediti

Testo e fotografie di Alessandro Vullo e Zoe Natale Mannella

Tagged:
Fotografia
2020
couple
Alessandro Vullo
Zoe Natale Mannella